rotate-mobile
Attualità

Accordo Regione-Trenitalia, l'Umbria sempre meno isolata: il rilancio ex Fcu, nuove stazioni, la linea per l'aeroporto

La Governatrice Tesei: "Il potenziamento della rete infrastrutturale e dei servizi di trasporto ferroviario è strettamente connesso e imprescindibile per lo sviluppo dell’economia”

Un contratto di 10 anni, con più servizi e nuovi mezzi, per un costo di circa 900 milioni di euro: gli investimenti totali ammontano a 285,7 milioni di euro, di cui circa 51 a carico della Regione. Sono questi i numeri della svolta storica in Umbria, sottoforma di accordo, fortemente voluto dalla Presidente Tesei e dall'assessore Melasecche, siglato con Trenitalia. Gli obiettivi: "la gestione unitaria della totalità dei servizi ferroviari, inclusa la linea regionale FCU, affidata con contratto decennale a Trenitalia, nuovi investimenti per il rinnovo di gran parte del materiale rotabile, e con l’incremento dei servizi e della loro qualità per il potenziamento e il rilancio complessivo dei collegamenti su ferro dell’Umbria, fattore determinante per favorire l’ulteriore crescita della sua attrattività e della sua economia".

Parte integrante del nuovo contratto con Trenitalia è la progressiva introduzione di un servizio ferroviario metropolitano Ellera – Assisi, con servizio sulla nuova stazione di Collestrada, di cui è imminente la presentazione del progetto e che farà da collegamento anche con l’aeroporto San Francesco d’Assisi.  Il nuovo accordo prevede l’introduzione progressiva di servizi ferroviari metropolitani anche nella relazione Perugia Sant’Anna – Ponte Pattoli, con interscambio a Ponte San Giovanni con i servizi nazionali est-ovest lungo la Foligno Terontola, in un’ottica di piena integrazione.  

“Il rinnovo del contratto con Trenitalia, che segna una nuova stagione nel trasporto ferroviario e nella integrazione dei servizi tra ferro e gomma, è un ulteriore passo che la nostra regione fa nella direzione del superamento dell’atavico isolamento a cui era relegata – ha sottolineato la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei -. Un lavoro complesso che abbiamo iniziato sin dal nostro insediamento, con visione politica dei trasporti per costruire il futuro della nostra regione, instaurando una continua interlocuzione e collaborazione fattiva con tutti i soggetti coinvolti. siamo riusciti in tempi brevi a concretizzare il rinnovo di un contratto che è di grande rilevanza per l’Umbria. Il potenziamento della rete infrastrutturale e dei servizi di trasporto ferroviario è strettamente connesso e imprescindibile per lo sviluppo dell’economia”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Regione-Trenitalia, l'Umbria sempre meno isolata: il rilancio ex Fcu, nuove stazioni, la linea per l'aeroporto

PerugiaToday è in caricamento