rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità

Accoglienza dei profughi afghani a Perugia, il Comune mette a disposizione dieci posti in più

Il progetto SAI (Sistema di accoglienza e integrazione) del Comune di Perugia passerà da 65 a 75 posti

Dieci posti in più per l’accoglienza delle famiglie afghane. Il progetto SAI (Sistema di accoglienza e integrazione) del Comune di Perugia passerà da 65 a 75 posti in base a una deliberazione della giunta approvata nel pomeriggio del 24 novembre su proposta dell’assessore Edi Cicchi.

"Gli uffici della unità operativa Servizi sociali cureranno i relativi provvedimenti amministrativi", specifica Palazzo dei Priori.

Il Comune di Perugia, con una nota, spiega che "l’ampliamento della rete Sai, totalmente finanziato dal Ministero dell’Interno attraverso le risorse del Fondo nazionale Politiche e Servizi per l’asilo, non comporta oneri ulteriori in capo all’amministrazione comunale. E’ stato proprio il Ministero, in relazione alle eccezionali esigenze di accoglienza connesse alla crisi politica in Afghanistan, a pubblicare un decreto lo scorso 8 ottobre prevedendo un incremento della dotazione finanziaria del Fondo nazionale per aumentare la rete SAI di 3mila posti da destinare all’accoglienza di nuclei familiari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoglienza dei profughi afghani a Perugia, il Comune mette a disposizione dieci posti in più

PerugiaToday è in caricamento