rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità

Accademia di Belle Arti, il tesoro torna a splendere: completato il restauro di quasi 3000 antichi disegni

L’intervento per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio grafico della “Vannucci”, è stato realizzato grazie al finanziamento in due annualità della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria, che ha ottenuto 60mila euro dalla Direzione generale Archivi

Completato e presentato il restauro degli antichi disegni che ha messo in salvo quasi tremila fogli e taccuini appartenenti al fondo dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” (che ne conserva circa 6mila). Un corposo intervento di conservazione e valorizzazione che si è potuto concretizzare grazie all’attivazione della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria. 

"È stata così messa in salvo una parte di patrimonio importante - spiega l'Accademia - , precisamente 2800 documenti tra bozzetti, studi, carnet, appunti di viaggio, testimonianze di enorme rilevanza del periodo formativo di grandi artisti e della loro attività in Umbria, tra il XVII e il XIX secolo. Ricordiamo, infatti, che l’Accademia era stata istituita a Perugia nel 1573 con la denominazione appunto di "Accademia del disegno". Un intervento realizzato con il cospicuo finanziamento (60mila euro) ottenuto dalla Direzione generale Archivi, e gestito dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica umbra". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accademia di Belle Arti, il tesoro torna a splendere: completato il restauro di quasi 3000 antichi disegni

PerugiaToday è in caricamento