Attualità

I 500 anni dalla morte del Perugino, al via il bando per finanziare ricerche, opera, manifestazione e promozione. Ecco chi può partecipare

Il bando è visionabile al seguente link https://www.peruginocinquecento.it/avviso-pubblico/. Occhio alla scadenza

C'è tempo fino al 15 giugno prossimo per presentare un progetto per valorizzare la figura del grande pittore Pietro Vannucci detto “Il Perugino” in occasione dei 500 anni dalla morte che sarà oggetto di una grande celebrazione con tanto di fondo approvato dal Parlamento. Saranno oggetto di valutazione ed eventuale finanziamento attività di ricerca, formative, editoriali, espositive e, più in generale, con l’organizzazione di manifestazioni culturali. Il bando è visionabile al seguente link https://www.peruginocinquecento.it/avviso-pubblico/.

Possono presentare domanda di contributo, esclusivamente attraverso la compilazione del modulo disponibile sul sito del comitato (https://www.peruginocinquecento.it/avviso- pubblico/compila-la-richiesta/) i seguenti soggetti: 1) enti pubblici, enti del terzo settore, imprese strumentali e loro forme associative; 2) enti religiosi civilmente riconosciuti; 3) soggetti privati che promuovono iniziative aventi ad oggetto la valorizzazione del patrimonio culturale (costituiti da almeno due anni dalla data di pubblicazione dell’avviso). I soggetti richiedenti possono presentare un progetto sia in forma individuale che tramite la costituzione di una rete di partenariato, anche pubblico-privato.

Va ricordato che la decisione di celebrare il quinto centenario dalla morte di Pietro Vannucci è stata assunta con la legge 234 del 2021. Con successivo decreto del 7 febbraio 2022 il ministro della Cultura ha costituito il comitato, composto, tra gli altri, da rappresentanti della Galleria nazionale dell’Umbria, del collegio del Cambio, della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, dei Comuni di Perugia e Città della Pieve, dei ministeri della Cultura, dell’Università e della Ricerca, del Turismo, dell’Istruzione, dell’Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve e della Fondazione cassa di risparmio di Perugia. Per assistenza tecnica e quant’altro utile per l’invio della richiesta è possibile inviare una mail all’indirizzo segreteria@comitatonazionaleperugino500.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 500 anni dalla morte del Perugino, al via il bando per finanziare ricerche, opera, manifestazione e promozione. Ecco chi può partecipare
PerugiaToday è in caricamento