rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Attualità Città di Castello

Città di Castello: è morto Antonio Fiorucci, il “sarto”

Punto di riferimento del volontariato sociale, instancabile promotore di iniziative e raccolta fondi per l’ospedale e la sanità e cultore delle tradizioni secolari come la “Tombola di San Bartolomeo”

Un sarto, amante del gusto, uomo di cultura e vicino a chi soffriva.

Ieri sera, silenziosamente come era abituato a fare, si è spento il cavaliere Antonio Fiorucci, ''un tifernate “doc”, una persona perbene, innamorata della sua citta’ e delle tradizioni con una grande propensione verso il prossimo che ha esercitato per gran parte della sua vita, fondando e poi guidando per tanti anni, 27, l’associazione cardiopatici “Amici del Cuore” che si è sempre distinta per numerose iniziative di volontariato, raccolta fondi e donazioni in favore dell’ospedale e della sanità locale''.

Così lo ha ricordato il sindaco Luca Secondi, che ha aggiunto: '' Profondo cultore delle tradizioni e delle ricorrenze cittadine ha contribuito con orgoglio a riportarne in auge alcune assai sentite dalla popolazione come la Tombola di San Bartolomeo vera e propria sua creatura che condivideva con le istituzioni e le altre associazioni di volontariato. Una eredità importante che tutti noi in sua memoria dovremo preservare e valorizzare negli anni”.

Al cordoglio del sindaco si unisce anche il Presidente del Consiglio Comunale, Luciano Bacchetta, che lo ricorda con “amicizia, stima ed affetto”.

Il cavalier Antonio Fiorucci, maestro artigiano di sartoria ed eleganza, stilista sopraffino, era per tutti i tifernati il “motore” e la “guida” dell’associazione cardiopatici alta valle del tevere “Amici del Cuore”, più di mille iscritti, che ha fondato oltre 30 anni fa. Era infatti  il 2 marzo 1991, quando davanti al notaio Fulvio Fiori, otto tifernati, fra cui Fiorucci, la fondarono per "alleviare e prevenire le condizioni di disagio che i cardiopatici affrontano anche dal punto di vista psicologico".

Fiorucci aveva ricoperto con grandi capacità e impegno anche il ruolo di consigliere nel Cda della Asp “Muzi Betti''

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello: è morto Antonio Fiorucci, il “sarto”

PerugiaToday è in caricamento