Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

"Che il 3 Ottobre sia un giorno senza aborti": l'appello forte del Movimento per la Vita dell'Umbria

In occasione della visita di Papa Francesco ad Assisi il 3 Ottobre e della firma dell'enciclica "Fratelli tutti", il sodalizio pro-life auspica un futuro di amore e accoglienza per la vita di ogni persona

Arriva una proposta "forte" dal Movimento per la Vita dell'Umbria, la Federazione che promuove e sostiene la cultura del rispetto e dell'accoglienza della vita "fragile", specialmente quella nel grembo materno.

In occasione della visita in forma privata d Papa Francesco, che il prossimo 3 Ottobre sarà ad Assisi per firmare la sua nuova enciclica “Fratelli tutti”, sul tema della fratellanza umana, il sodalizio pro-life lancia questo appello, come si legge in una nota: "Che il 3 ottobre sia un giorno di tregua, che si sospendano tutte le azioni finalizzate a provocare la morte degli esseri umani più piccoli e indifesi, i concepiti: quelli ancora nel grembo materno e quelli la cui sorte è sospesa nei laboratori nell’attesa di essere impiantati, scartati, o di restare congelati nell’azoto liquido".

Infatti, secondo gli associati del Movimento, la vera fratellanza umana è "quella cioè che innanzitutto riconosce la dignità e il valore immenso di ogni essere umano, in tutte le fasi della vita e in ogni sua condizione".

Il Movimento per la Vita, attraverso gli sportelli del Centro di Aiuto alla Vita sparsi in tutta Italia, si occupa di sostenere e aiutare le donne che rinunciano ad abortire, pur avendo difficoltà di varia natura che rendono difficile l'accoglienza di una nuova vita spesso non cercata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Che il 3 Ottobre sia un giorno senza aborti": l'appello forte del Movimento per la Vita dell'Umbria

PerugiaToday è in caricamento