rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

2 novembre, Perugia commemora i defunti: "Il ricordo va soprattutto a tutte le vittime del Covid"

L'omaggio delle istituzioni al cimitero monumentale di Perugia

Il sindaco Andrea Romizi, insieme alle altre autorità civili e militari, ha preso parte alla tradizionale cerimonia di commemorazione dei defunti al cimitero monumentale di Perugia. Presenti il prefetto Armando Gradone e i vertici di Esercito, Arma dei Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia di Stato, Polizia penitenziaria, provinciale e locale, la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, il presidente della Provincia di Perugia, Sandro Pasquali, gli assessori del Comune di Perugia Edi Cicchi e Luca Merli, la consigliera comunale Emanuela Mori, nonché rappresentanze delle associazioni combattentistiche e d’arme.

La cerimonia si è aperta con il picchetto d’onore e la deposizione delle corone al monumento ai Caduti di tutte le guerre, quindi è proseguita con il consueto giro per rendere omaggio a diverse tombe. Al termine, la messa celebrata dai due cappellani dell’Esercito e delle forze di polizia, chiusa con la preghiera per i militari caduti nell’adempimento del loro dovere.

“E’ una giornata commovente per la cura e la devozione che i nostri concittadini rivolgono ai nostri cimiteri. In questo periodo complesso e anche di sofferenza, la partecipazione è maggiore. Numerose famiglie, infatti, hanno sofferto perdite molto dolorose perché, a causa del Covid, è mancata la vicinanza ai cari negli ultimi momenti”, ha affermato il sindaco Romizi”. “Una festività importante – ha commentato a margine della cerimonia anche la presidente Tesei -, la presenza delle istituzioni in questo luogo oggi è significativa. Il ricordo va soprattutto a tutte le vittime del Covid, con la speranza di lasciarci alle spalle il momento che abbiamo vissuto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2 novembre, Perugia commemora i defunti: "Il ricordo va soprattutto a tutte le vittime del Covid"

PerugiaToday è in caricamento