Medico Palliativista, Assistenza Domiciliare_Perugia

Settore: Sanità / Personale sanitario / Medico
Azienda: Fondazione ANT Italia ONLUS
Data annuncio: 01/11/2019
Sede di lavoro: Perugia
FONDAZIONE ANT ITALIA ONLUS CERCA MEDICI DA INSERIRE NELLE PROPRIE ÉQUIPE MULTIPROFESSIONALI DI CURE PALLIATIVE DOMICILIARI.

La collaborazione proposta è di tipo libero professionale (PARTITA IVA), ed è rivolta a laureati in Medicina e Chirurgia regolarmente iscritti all'Albo professionale.

L'ambito di intervento è quello delle cure palliative, è quindi prerequisito indispensabile una forte propensione alla presa in carico globale del paziente e della sua famiglia, in un'ottica di supporto tecnico di alta qualità associato ad elevate competenze comunicative e relazionali.

E' necessario possedere la patente B ed essere automuniti.

I seguenti requisiti professionali sono valutati in modo preferenziale:

- possedere una delle seguenti specializzazioni: Anestesia e Rianimazione, Ematologia, Geriatria, Medicina Interna, Malattie Infettive, Neurologia, Pediatria, Oncologia e Radioterapia

- possedere la certificazione di esperienza professionale nel campo delle cure palliative (DM 4/6/2015)

- possedere il diploma di Master in Cure Palliative e Terapia del Dolore

- possedere esperienza in ambito di cure palliative maturata in hospice e/o a domicilio

Saranno comunque valutate candidature di medici che non posseggano i sopracitati requisiti ma che mostrino particolare interesse nell'ambito delle cure palliative.
Dopo un preliminare colloquio di selezione, l'eventuale inserimento nell'équipe sarà preceduto da un periodo di formazione sul campo.

Candidati per questo lavoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento