rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Alto Tevere Today Umbertide

Umbertide, palpeggia una ragazza nel retro di un bar, denunciato dai carabinieri per violenza sessuale aggravata

E' avvenuto a pochi passi dal centro storico. L'uomo sarebbe stato anche picchiato dai parenti della giovane

L'avrebbe palpeggiata ripetutamente mentre stava effettuando delle pulizie nel retrobottega di un bar: un cinquantanovenne è stato denunciato dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale aggravata.

Secondo le indagini dei militari, infatti, qualche giorno fa, l'uomo mentre si trovava all’interno di un noto bar del comune, avrebbe avvicinato alle spalle una giovane donna straniera ma da tempo residente nel comune altotiberino, dipendente del locale, mentre era intenta a svolgere le pulizie e l’avrebbe palpeggiata ripetutamente. La ragazza, terrorizzata per l’aggressione, è riuscita a sottrarsi alla presa dell’uomo che si è allontanato repentinamente dal locale. La donna si è quindi presentata alla stazione dei Carabinieri di Umbertide per denunciare l’accaduto. I militari hanno subito avviato le indagini che ben presto hanno portato all’identificazione del cinquantanovenne, presunto autore del reato, anche attraverso la visione di alcune telecamere presenti sia all’interno che all’esterno del locale.

Da qui la denuncia.

Ma non è finita qua, perchè l'episodio avrebbe anche scatenato la rabbia di un parente della donna che, poco dopo, rintracciato il presunto aggressore lo avrebbe picchiato provocando al cinquantanovenne dei traumi con una prognosi di 30 giorni. Sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia locale, che sta indagando sul fatto per chiarirne ulteriormente motivi e dinamiche

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbertide, palpeggia una ragazza nel retro di un bar, denunciato dai carabinieri per violenza sessuale aggravata

PerugiaToday è in caricamento