Alto Tevere Today

Città di Castello, identificato con le telecamere il vandalo che ha danneggiato un'auto in sosta

Convocato al comando della Polizia locale con i genitori ha confessato e si è detto disponibile a risarcire il proprietario del mezzo

La Polizia locale di Città di Castello ha identificato, grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza, i giovani coinvolti nel danneggiamento di un’automobile in sosta nel centro storico.

Si tratta di un giovane, che in compagnia di altri ragazzi, maggiorenni e minorenni che frequentano le scuole del territorio, è stato ripreso mentre nella notte tra il 15 e il 16 aprile scorsi sbatteva sulla fiancata del veicolo e rompeva lo specchietto retrovisore. Con l’ausilio delle immagini ad alta risoluzione della telecamera che ha documentato l’accaduto, l’indagine condotta dagli agenti coordinati dal comandante Emanuele Mattei a seguito della denuncia da parte del proprietario del mezzo ha consentito di risalire con estrema precisione all’identità di tutti i giovani coinvolti nell’episodio, tra i quali alcuni si trovavano in stato di ebbrezza alcolica.

L’autore del danneggiamento è stato, quindi, convocato negli uffici del comando della Polizia locale insieme ai genitori. Qui il ragazzo ha confermato quanto accaduto e ha riconosciuto le proprie responsabilità, rendendosi subito disponibile insieme alla famiglia a risarcire il proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, identificato con le telecamere il vandalo che ha danneggiato un'auto in sosta
PerugiaToday è in caricamento