rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, baby gang e ragazzi terribili: le testimonianze e la paura di chi ha subito le angherie

C'è chi parla di botte e chi di insulti

Ragazzi terribili a Città di Castello. Infastidiscono cittadini e non solo.

Zone preferite il centro storico che è diventato, per le bande giovanili una specie di trofeo, di luogo di conquista. Ma non solo.

Un tifernate adulto, ha raccontato la sua disavventura nei social, sfogandosi ''Dopo il secondo atto di bullismo'' ha scritto, ripercorrendo quello che gli è accaduto. Una quindicina di ragazzi ''fra i 12 ed i 15 anni'' dice lui, che lo prendo di mira. Una botta sulla schiena per il primo episodio con tanto di sfottò da parte di altri, la seconda volta era stato un colpo all'orecchio. Con il messaggio che si conclude con la preghiera di controllare meglio e di più il centro storico.

Sempre nei social, c'è anche il racconto di chi ha ricevuto minacce ai propri figli,: prima dal vivo insieme a degli atti violenti contro di loro, poi nel web con frasi offensive scritte nelle chat usate dei programmi di messaggistica istantanea.

Non mancano nemmeno testimonianze di chi si è trovato quasi faccia a faccia con questi gruppi di minorenni scatenati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, baby gang e ragazzi terribili: le testimonianze e la paura di chi ha subito le angherie

PerugiaToday è in caricamento