rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello: EY e CMC insieme per diffondere la cultura del miglioramento continuo delle imprese

Coinvolte nella formazione anche diversi imprenditori dell’Altotevere

Cmc spa, l’azienda leader mondiale nella produzione di macchinari per il packaging facente parte del fondo Kkr, è stata protagonista della tappa formativa della Bike Factory 4.0 di Ey SpA, il network internazionale di oltre 5 mila professionisti in Italia e 250 mila consulenti nel mondo.

Una giornata in azienda che ha coinvolto operatori di Cmc, ma aperta anche ad altri imprenditori, sui temi della Lean Production 4.0 per l’ottimale gestione degli assemblaggi, attraverso un’attività di formazione esperienziale gestita dagli esperti di Ey.

Tutto lo staff di Cmc ha accettato con entusiasmo di ospitare la giornata, Francesco Ponti, Ad della società. spiega come “L’azienda da sempre punta al miglioramento organizzativo continuo tramite una formazione eccellente dedicata alla crescita delle persone, che considera la propria risorsa più preziosa. Soprattutto in un momento così particolare, incontrarsi in presenza e condividere percorsi e progetti testimonia per C,c il valore della relazione e del confronto con le persone.”

57fa3ad7-207f-4eea-9c4f-d0b6929063d2

“La Bike Factory è una fabbrica volta a diffondere la cultura della Lean Manufacturing. Attraverso la simulazione di una reale produzione di biciclette in legno per bambini trasmettiamo ai partecipanti i temi cardine di questa filosofia: riduzione degli sprechi, creazione del valore e miglioramento continuo. La Factory è poi integrata con tecnologie 4.0 che consentono di monitorare in real time i processi e il valore prodotto dall’azienda - grazie al Mes di fabbrica e a un sistema di business intelligence da noi elaborato - e che favoriscono una più efficiente gestione dei processi produttivi e logistici” spiega Angela Pispola, Partner Ey esperto in Financial Accounting Advisory Services.

“Le aziende del nostro territorio hanno ancora molto potenziale da esprimere – commenta Marco Magnanelli, Partner Ey per l’Umbria – ed è spesso nel contesto della convivenza prima e del passaggio generazionale poi che si stimola l’innovazione organizzativa e dei processi”.

IMG_2752

La giornata ha previsto momenti di formazione teorica in aula alternati a momenti pratici e dimostrativi di gioco sulla mini fabbrica in cui si assemblano biciclette per bambini. I partecipanti sono stati chiamati a far funzionare la fabbrica occupando i diversi ruoli: assemblaggio, logistica interna, logistica esterna, controllo qualità, cliente.

Ottimizzazione di produzione e logistica, ma anche collaborazione, gestione del cambiamento e team building sono i temi affrontati durante la giornata. Attraverso i diversi round di gioco, in cui si passa da una produzione tradizionale a una fabbrica “ottimizzata” grazie all’introduzione della

metodologia lean e di tecnologie a supporto, i partecipanti hanno potuto toccare con mano reali miglioramenti delle performance in termini di efficienza e di soddisfazione del cliente.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello: EY e CMC insieme per diffondere la cultura del miglioramento continuo delle imprese

PerugiaToday è in caricamento