rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, rimborso Tari: aumento di 15.000 mila euro rispetto allo stanziamento inizialmente previsto

L'annuncio dagli assessori Benedetta Calagreti e Mauro Mariangeli

Aumento di 15 mila euro rispetto allo stanziamento inizialmente previsto per il rimborso Tari.'

'Per la concessione del contributo Tari avevamo inizialmente deciso di stanziate 50 mila euro (8 mila euro in più rispetto all’anno scorso). Considerato che, successivamente, nel bilancio comunale abbiamo avuto a disposizione ulteriori risorse, con l’ultima variazione, sono state destinate al rimborso Tari per poter così ampliare la platea dei beneficiari e non escludere nessuno dalla graduatoria, data anche la numerosità delle domande pervenute (quasi 500), e ad altri contributi da destinare alle famiglie, come il pagamento delle rette anziani. Ci è sembrata la decisione più opportuna soprattutto in questo preciso momento storico, con un innalzamento dei costi senza precedenti e molte famiglie sempre più in difficoltà.”

Lo rendono noto l’assessore alle politiche sociali, Benedetta Calagreti e l’assessore al bilancio, Mauro Mariangeli. “Come l’anno scorso, l’agevolazione per le utenze domestiche sarà erogata sulla base delle condizioni reddituali e rivolta a tutti i cittadini residenti nel territorio comunale che risultino contribuenti della Tari. Siamo consapevoli che la coesione sociale di una comunità non può prescindere dall’attenzione per i cittadini più vulnerabili, che devono trovare una porta sempre aperta da parte dell’amministrazione comunale”, concludono Calagreti e Mariangeli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, rimborso Tari: aumento di 15.000 mila euro rispetto allo stanziamento inizialmente previsto

PerugiaToday è in caricamento