Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, rimossi i massi pericolanti sulla SP 106 della Baucca

L'annuncio in Consiglio comunale

Sono stati approvati all’unanimità i lavori di rimozione massi pericolanti sulla SP 106 della Baucca km 18+500, località Sasso, nel Comune di Città di Castello.

“La Provincia è prontamente intervenuta sulla SP 106 – ha detto Moreno Landrini consigliere con delega alla viabilità - con un intervento di somma urgenza per risolvere le problematiche, legate alla rimozione massi, causate dalle forti piogge dello scorso mese. Sono stati spesi circa 24 mila euro per la messa in sicurezza del tratto di strada. Colgo l’occasione per sottolineare la necessita estrema di risolvere il problema strade, a prescindere dai colori politici, perché ormai tutti, sindaci, Regione e Province, vengono tirati in causa sulla questione “buche”. Faccio un appello a trovare una sintesi tra le Istituzioni per gestire al meglio i problemi legati alla viabilità”.

Il consigliere Giovanni Dominici complimentandosi per l’ottimo lavoro ha invitato la Provincia a fare un sopralluogo per rimuovere i detriti lungo la strada, mentre la consigliera Catia Degli Espositi si è detta sorpresa che al 20 dicembre ci fossero ancora risorse a disposizione, ancora non utilizzate, per la manutenzione. A rispondere a quest'ultima è stata Erika Borghesi, spiegando che “la Provincia deve agire in maniera prudenziale visto che nel periodo invernale vi è la necessita di acquistare, sale e catrame per le buche che si vengono a creare. L’Ente agisce sempre come il “buon padre di famiglia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, rimossi i massi pericolanti sulla SP 106 della Baucca
PerugiaToday è in caricamento