rotate-mobile
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello nasce l’associazione ''Civicamente'' dall’esperienza elettorale della lista civica ''Luca Secondi sindaco''

La presidente Alice Polchi alla guida di un gruppo di giovani

Si chiama “CivicaMente” l’associazione politico-culturale che a Città di Castello porta nel futuro i principi e le idee della Lista Civica, “Luca Secondi Sindaco”, presentata alle elezioni amministrative del 2021 e divenuta solido punto di riferimento dell’amministrazione comunale in carica.

A guidarla sarà la presidente, Alice Polchi, insegnante con un passato da ricercatrice universitaria, tra i candidati all’ultima tornata elettorale che figurano nel consiglio direttivo insieme a quanti hanno condiviso l’aspirazione a rappresentare quella parte di cittadinanza che non vuole essere ''inquadrata nel perimetro di una formazione politica tradizionale, ma vuole qualificarsi unicamente per il proprio impegno civico''.

''Rispettare i diritti e la dignità delle persone, promuovere la giustizia sociale, valorizzare il merito e la competenza, non lasciare indietro nessuno: continueranno a essere queste le ragioni di una proposta politica dal basso, liberale e democratica, progressista e riformista, vicina ai cittadini, concreta – hanno spiegato - Le parole d’ordine dell’associazione saranno costruire, unire, creare opportunità finalizzate al bene comune.  Uno non varrà uno, ma conteranno il valore, la preparazione, il senso di responsabilità delle persone, la disponibilità a condividere obiettivi e lavorare insieme, lontano dall’odio, dalla demonizzazione dell’avversario, dalla demagogia, dal populismo e dal sovranismo''.

8c49ded9-9bc8-4ffa-b670-63a4ba37974d-2

Attraverso “CivicaMente” i giovani che ''si sono candidati con coraggio e spirito di servizio, che si sono messi a disposizione delle istituzioni, nel nome del ricambio generazionale della classe dirigente cittadina, continueranno ad adoperarsi per la comunità: parleranno ai giovani attraverso i giovani, da coetanei, da pari, non per interposta persona e tanto meno dal piedistallo di una distanza generazionale incolmabile''.

“CivicaMente” sarà la ''casa comune di chi ama Città di Castello e della forte identità tifernate che con senso di appartenenza vuole partecipare – hanno concluso - e confrontarsi liberamente sui temi, proporre idee e trovare soluzioni''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello nasce l’associazione ''Civicamente'' dall’esperienza elettorale della lista civica ''Luca Secondi sindaco''

PerugiaToday è in caricamento