rotate-mobile
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, cittadinanza onoraria a Vincenzo Mollica: salta il voto per via dei troppi assenti: figuraccia della maggioranza

Il conferimento della cittadinanza onoraria di Città di Castello a Vincenzo Mollica sarà portato in votazione nella prossima seduta del consiglio comunale del 28 luglio.

Nell'ultima riunione (avvenuta lunedì 11 luglio)  il sindaco Luca Secondi ha ritirato il punto all’ordine del giorno per l’assenza della relatrice dell’atto, la consigliera Alessandra Forini (Pd), presidente della commissione Affari Istituzionali, assente giustificata all’appello come altri consiglieri impossibilitati a partecipare ai lavori dell’assemblea.

“Crediamo sia opportuno salvaguardare i principi della democraticità e della partecipazione, con lo spirito di garantire, per rispetto alla personalità di Vincenzo Mollica, il massimo coinvolgimento possibile dei componenti dell’assise che oggi è purtroppo impossibile”, ha spiegato il primo cittadino, replicando al capogruppo della Lega Valerio Mancini che aveva chiesto la trattazione e la votazione dl punto all’ordine del giorno.

“Viste le difficoltà a garantire la presenza dei consiglieri in questo periodo, anche di fronte alla recrudescenza della circolazione del Covid, chiedo al presidente del Consiglio comunale Luciano Bacchetta di valutare insieme ai capigruppo di convocare la prossima seduta nella modalità della videoconferenza”, ha aggiunto Secondi.

L'istanza sarà presto valutata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, cittadinanza onoraria a Vincenzo Mollica: salta il voto per via dei troppi assenti: figuraccia della maggioranza

PerugiaToday è in caricamento