Martedì, 23 Luglio 2024
Alto Tevere Today Città di Castello

San Giustino, “Il custode della memoria” al cinema teatro Astra

Appuntamento per domenica 18 dicembre alle 18.30

Il documentario della regista Elena Giogli che racconta la vita del mitico Dino Marinelli, storico custode della pinacoteca di Città di Castello.

L’iniziativa è patrocinata dal comune di San Giustino ed è inserita all’interno del programma culturale del natale 2022 “L’isola del Natale”. L’evento sarà presentato da Mauro Silvestrini: la regista, insieme alla troupe e al protagonista saranno presenti e felici di incontrare il pubblico. In occasione della proiezione sarà presentato il dvd del film, pubblicato in alta definizione e in edizione limitata. Il documentario sta riscuotendo notevole successo in Italia e all’estero, è stato selezionato da prestigiosi festival come il Capri-Hollywood fondato dal produttore Pascal Vicedomini e l’Italian Film Festival di Los Angeles: Dino Marinelli e l’Umbria saranno presto conosciuti anche dal pubblico oltreoceano.

Il documentario, attraverso testimonianze e preziosi materiali d’archivio, svela aneddoti curiosi e vicende d’altri tempi, che si intrecciano ai ricordi del protagonista, Dino Marinelli, un uomo più unico che raro che - alla soglia dei novant’anni - ripercorre la sua vita, trascorsa in gran parte come custode della Pinacoteca comunale di Città di Castello. Nel corso degli anni Marinelli ha vissuto da solo all’interno del museo, a contatto con le opere dei più grandi maestri, da Raffaello a Luca Signorelli e - da semplice custode - si è fatto guida e promotore culturale, per poi diventare uno scrittore molto stimato (con più di dieci libri all’attivo), un poeta e un giornalista. Grazie al suo talento, alla sua cultura e alla sua irresistibile simpatia, Dino Marinelli è stato citato all’interno di libri e cataloghi scritti da studiosi d’arte, nominato da più di venti testate giornalistiche nazionali e internazionali, pubblicato nella guida dell’Umbria De Agostini, ospite di svariate trasmissioni televisive, dalla Rai alla BBC, apprezzato da personaggi del calibro di Dario Fo, Roberto Benigni, Massimo Troisi e Alberto Burri.

Si tratta di uno spettacolo da non perdere, adatto a tutte le età: grazie a questo film infatti il pubblico avrà la possibilità di conoscere un personaggio irresistibilmente sagace, simbolo di un’epoca che forse non esiste più, ma che è bello ricordare per sempre.

Realizzato dalla produzione indipendente Alice Cinema, “Il custode della memoria” vanta la partecipazione di molti personaggi pubblici come: l’attrice Valeria Ciangottini, il critico d’arte Vittorio Sgarbi, l’attore comico Michelangelo Pulci, lo storico Alvaro Tacchini, il giornalista Massimo Zangarelli, l’onorevole Walter Verini e molti altri.

Un film tutto made in Umbria: la troupe che ha realizzato il documentario è composta da professionisti del mondo dello spettacolo tutti umbri: regista Elena Giogli, direttore della fotografia Cristian Doti, fonico Michele Fiorucci, produttore esecutivo Luca Rubini, fotografo di scena Marco Milanesi, direttore di produzione Alessandro Simoncini, montatori Marco Rizzari e Giampiero Civico con la speciale collaborazione di Jovica Nonkovich.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giustino, “Il custode della memoria” al cinema teatro Astra
PerugiaToday è in caricamento