rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, al Bernicchi la finale di Coppa Italia di Eccellenza umbra fra Narnese e Branca

Appuntamento per giovedì 5 gennaio a partire dalle 18

Lo stadio comunale Corrado Bernicchi di Città di Castello ospiterà giovedì 5 gennaio la finale di Coppa Italia di Eccellenza umbra tra Asd Narnese Calcio e Asd Branca, con fischio di inizio alle 18. La partita è stata presentata stamattina in conferenza stampa dal sindaco Luca Secondi e dal presidente del Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. - L.N.D. Luigi Repace, insieme al presidente dell’Asd Branca Fausto Fioroni, al presidente dell’Asd Narnese Calcio Paolo Garofoli, al vice dirigente del commissariato di Pubblica Sicurezza di Città di Castello Dario Lemmi e all’amministratore unico di Polisport Stefano Nardoni. “Per la seconda volta consecutiva la finale di Eccellenza umbra si disputerà allo stadio Comunale Bernicchi, a testimonianza della qualità della nostra impiantistica sportiva, che per il calcio, come per altre discipline, è punto di riferimento costante e affidabile dell’attività delle federazioni regionali e nazionali”, ha dichiarato Secondi, nel sottolineare con Nardoni come “l’amministrazione comunale, insieme a Polisport, sia onorata e felice di ospitare un evento così importante nel panorama calcistico umbro” e nel ringraziare “il presidente Repace e tutto il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. - L.N.D. per la fiducia che dimostrano di riporre una volta di più nelle istituzioni e nelle strutture sportive della nostra città”.

“Città di Castello con lo stadio Bernicchi rappresenta una scelta ottimale per una partita così importante e siamo grati al sindaco Luca Secondi per averci concesso la disponibilità di un impianto nel quale le due finaliste saranno nelle condizioni ideali per dare vita a una partita di elevato spessore agonistico e tecnico”, ha sostenuto il presidente Repace di fronte alla platea autorevole che annoverava il vice presidente vicario del CRU F.I.G.C. - L.N.D. Claudio Tomassucci, con i consiglieri Salvatore Avola e Roberto Damaschi, l’ex consigliere Naldino Forti, il segretario Valerio Branda, il responsabile regionale del Calcio a 5 Simone Ortenzi, il coordinatore regionale del Settore Giovanile Scolastico Giacomo Parbuoni, il presidente del Gruppo regionale Umbria dell’Associazione Italiana Allenatori di Calcio Renato Frizza, il consigliere del Comitato regionale dell’Associazione Italiana Arbitri Gabrio Bini, con il presidente della delegazione distrettuale di Città di Castello Mirando Angeloni.

A parlare di “una partita che sarà prima di tutto una festa dello sport, tra due società amiche e due squadre che si sono sempre date battaglia in campo con il massimo rispetto” sono stati i presidenti Fioroni e Garofoli, che hanno ringraziato l’amministrazione comunale tifernate per aver messo a disposizione lo stadio della città. “Per una frazione di 900 abitanti come Branca disputare nell’arco di due anni la finale di Eccellenza dopo quella di Promozione è sicuramente un traguardo importante, che cercheremo di onorare nel migliore dei modi”, ha affermato Fioroni, preannunciando l’arrivo a Città di Castello di alcuni pullman di sostenitori.

Oltre ai tifosi, a colorare la tribuna dello stadio tifernate da Narni arriveranno con il bus anche i calciatori delle giovanili rossoblu, per quello che il presidente Garofoli ha definito “un appuntamento con la storia da non mancare a 18 anni dalla coppa vinta l’ultima volta”, evidenziando “l’aspettativa di giocare una finale all’altezza dei 96 anni di tradizione calcistica della nostra società, che sarebbe bello vincere a livello personale dopo 20 anni di presidenza, ma anche nel ricordo di Moreno Gubbiotti, che ci guarderà dalla ‘curva Paradiso’ insieme ad altri tifosi della Narnese”.

A margine della conferenza stampa si è svolto anche il sorteggio della squadra che giocherà in casa, la Narnese, e dei due settori della tribuna dello stadio Bernicchi che saranno assegnati alle tifoserie delle due finaliste. L’incontro in Comune ha permesso ai presidenti del Cru e delle due società di mettere a punto gli ultimi dettagli organizzativi insieme al vice dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza tifernate Lemmi.

Sulla base delle indicazioni fornite dalla Questura di Perugia e del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Città di Castello al fine di tutelare la sicurezza e l’ordine pubblico, in vista della gara di giovedì il comando della Polizia Municipale ha emesso un’ordinanza finalizzata alla gestione della viabilità. Il provvedimento istituisce il divieto di transito e sosta dalle 18 di mercoledì 4 gennaio alle 21 di giovedì 5 gennaio nel parcheggio in via della Barca, in quanto riservato ai veicoli della tifoseria del Branca (il solo transito sarà consentito ai residenti, al fine di potersi muovere dalle rispettive abitazioni con gli ingressi posti nel parcheggio); nella parte sud del parcheggio antistante lo stadio comunale in viale Europa (eccetto i veicoli autorizzati dagli organi di Polizia)  e nella parte nord dello stesso posteggio, in quanto riservato ai veicoli della tifoseria della Narnese (il solo transito sarà consentito ai residenti al fine di potersi spostare dalle rispettive abitazioni con ingressi nell’area di sosta); in via Gino Bartali, nei piazzali antistanti gli ingressi del ciclodromo comunale e del locale Distaccamento dei Vigili del Fuoco.

Dalle 16 alle 21 di giovedì gennaio sarà vietata la sosta su entrambi i lati di via della Barca, mentre dalle 17 alle 21 della stessa giornata in viale Europa e via della Barca potranno essere istituiti il senso unico di marcia o il divieto di transito, con eccezione dei mezzi di polizia e soccorso, dei veicoli delle tifoserie, dei residenti e degli autorizzati dagli organi di polizia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, al Bernicchi la finale di Coppa Italia di Eccellenza umbra fra Narnese e Branca

PerugiaToday è in caricamento