Domenica, 21 Luglio 2024
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello: aveva con sé eroina e cocaina, pusher arrestato e condannato a 2 anni

Per sfuggire ai Carabinieri ha tentato di nascondersi nel bagno di un vagone fermo alla stazione

Era pronto per spacciare droga a Città di Castello, ma è stato intercettato dai carabinieri che lo hanno arrestato. Si tratta di un 43enne che si era nascosto nel bagno del vagone di un treno con la sua compagna, una ragazza di 21 anni.

Il blitz è avvenuto venerdì, quando in tarda serata alla stazione ferroviaria del capoluogo tifernate, sono arrivati due equipaggi del Radiomobile della Compagnia, coadiuvati da militari dell’Aliquota Operativa e hanno effettuato una serie di controlli sulle persone presenti e sui viaggiatori. Proprio durante i controlli , i militari hanno fermato una coppia di giovani all’interno di un vagone del treno fermo in stazione, che alla vista dei carabinieri avevano cercato riparo nel piccolo bagno. Il quarantatreenne, già conosciuto, è stato trovato in possesso di una notevole varietà di stupefacenti: 6 dosi di eroina e 2 di cocaina già confezionate e pronte per la vendita, 1 bustina di marijuana, un paio di grammi di hashish, ma aveva con sé anche 8 flaconi di metadone, oltre che un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento ed un coltello a serramanico. La donna, una 21enne del posto incensurata, è stata trovata con degli umenti per il consumo di sostanze stupefacenti ed un piccolo coltello il cui porto senza giustificato motivo non è consentito. Portati in caserma, per l'uomo sono scattate le manette, per la ragazza la denuncia. Questa mattina, sabato 19 marzo, c'è stato il processo nel tribunale di Perugia in cui il magistrato ha convalidato l’arresto, e ha accettato il patteggiamento per una pena di 2 anni di reclusione.

Proseguono i controlli da parte dei carabinieri della compagnia tifernate in tutto il territorio. Sempre alla stazione di Città di Castello, qualche giorno fa i militari hanno denunciato un giovane del posto per droga. Sempre per spaccio è stato arrestato un ventinovenne a Umbertide, trovato con gli stupefacenti nel parco della Reggia. Non solo ma nella casa del giovane, era stato trovato in possesso di ulteriori dosi di stupefacente, materiale per il confezionamento, ma anche di una pistola priva di tappo rosso, un pugnale, un coltello ed uno sfollagente.

Intanto c'è stato anche un ''cambio'' al vertice del RadioMobile. Da qualche settimana c'è un nuovo comandante il maresciallo Michele Falomi, dopo che il luogotenente La Rocca Massimiliano è stato trasferito a Monte Santa Maria Tiberina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello: aveva con sé eroina e cocaina, pusher arrestato e condannato a 2 anni
PerugiaToday è in caricamento