rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, sempre ubriaco nel locale e infastidisce le persone: arriva il daspo

A notificare il Daspo sono stati i carabinieri di Trestina

Era diventato l'incubo degli avventori e dei gestori del bar: ma d'ora in poi, almeno per anno, un cinquantunenne straniero residente a Città di Castello, non potrà più mettere piede nel locale a Cinquemiglia.

A notificare il “Daspo Urbano” all'uomo, sono stati i carabinieri della stazione di Trestina.

Il provvedimento è scaturito dalle segnalazioni dei militari perchè lo straniero, continuamente in stato di ubriachezza, si è reso responsabile in più occasioni di comportamenti molesti e aggressivi nei confronti degli avventori di un locale pubblico della frazione di Cinquemiglia. La pattuglia dei Carabinieri, più volte intervenuta a seguito delle varie richieste avanzate sia da parte del titolare dell’esercizio pubblico che anche dagli avventori, disturbati e spaventati dal comportamento dell’uomo, ha posto fine a questa situazione notificando allo straniero il divieto di accedere per un anno, sia all’interno che nelle immediate vicinanze dell’esercizio pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, sempre ubriaco nel locale e infastidisce le persone: arriva il daspo

PerugiaToday è in caricamento