rotate-mobile
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, cresce l'attesa per la terza gara nazionale di canoa e kayak

Tutto pronto per l’ appuntamento di primavera, sabato 18 e domenica 19 marzo

Le giovani promesse italiane della canoa sul Tevere a Citta’ di Castello per sfidarsi a colpi di “pagaia” nella gara più prestigiosa del panorama nazionale che ha superato il mezzo secolo di vita. Sabato 19 e domenica 19 marzo saranno oltre duecento partecipanti alla 53° edizione della “Gara nazionale canoa Kayak”, sprint e classica che comprende la 22esima edizione della Coppa Italia Primavera e la 31esima edizione del Trofeo “Maurizio Bianconi”. Le categorie andranno dai 9 anni sino agli assoluti 35 anni, piú categorie master over 36. Sarà presente anche una società Svizzera di Basilea. Saranno la 3^ e 4^ gara nazionale specialità Discesa del calendario nazionale FICK. Essendo la gara di selezione per due prossimi raduni collegiali della nazionale giovanile (10-16 anni), sarà presente tutta la Commissione tecnica nazionale di specialità ed il Presidente del Coni, Domenico Ignozza sempre vicino nel sostenere le iniziative del Canoa Club Città di Castello. Sono già iscritti quasi tutti gli atleti della nazionale maggiore della specialità discesa. Rush finale dai dunque per quanto riguarda l’organizzazione di uno degli eventi storici del sodalizio tifernate, la Gara Nazionale Canoa Kayak che giunta quest’anno alla 53° edizione, si svolgerà lungo le sponde del fiume Tevere, sabato 18 e domenica 19 marzo. “Con lo stesso entusiasmo torniamo anche quest’anno a riproporre all’attenzione, non soltanto degli appassionati, ma anche dei semplici sostenitori di questo bellissimo sport, quello che per il nostro club rappresenta la punta di diamante degli eventi che ci vedono protagonisti”, dichiara Nicola Landi, Presidente della Società.  Un evento storico che ha tagliato nel 2020 il traguardo delle 50 primavere a testimonianza dell’interesse sempre crescente che muove da ogni parte di Italia, convogliando in città un numero ogni anno crescente di presenze oltre ai più importanti atleti italiani della Canoa. La gara sarà dedicata come di consueto ai baby atleti (bambini e ragazzi fino ai 16 anni) e si articolerà in un percorso durante il quale gli atleti potranno mettere in mostra le loro capacità ed attitudini , oltre alla loro preparazione tecnica: un palcoscenico, quello di Città di Castello, per loro importante visto che l’evento è un appuntamento atteso da tecnici e giudici per le selezioni dei raduni federali, rappresentando a tutti gli effetti uno dei primi test utili per chi ambisce a tagliare traguardi importanti e raggiungere posti di primo piano nella pratica di questa disciplina sportiva. Confermata la scelta per la gara ‘in linea’, una competizione in cui tutti gli atleti si presenteranno ai nastri di partenza con l’unica suddivisione prevista, quella per categorie, e la location del tragitto che partendo dalla Frazione di Piosina, dopo circa 6 km di tragitto, vedrà gli atleti tagliare il nastro in località Rignaldello, sede del Club. All’interno della  Gara Nazionale anche la Gara Discesa Sprint che, composta di due manches i cui tempi si sommano, si snoda lungo un percorso di circa 500 metri e impegnerà i canoisti nel salto della briglia, uno dei passaggi più difficili, ma la tempo stesso più emozionanti e suggestivi. La Gara Nazionale sarà inoltre l’occasione per ricordare un socio storico del Club, Maurizio Bianconi con il Trofeo a lui intitolato, giunto ormai alla 31° edizione”. “La primavera 2023 segna a tutti gli effetti la ripartenza dello sport ad ogni livello. Il canoa club Città di Castello con il consiglio rinnovato composto da tanti giovani si presenta ai nastri di partenza con una manifestazione che ha segnato la storia di questo sport a livello nazionale. Il fiume Tevere ospita dunque le promesse della canoa per una gara che ha tagliato nel 2020 le 50 edizioni”, ha dichiarato l’assessore allo Sport, Riccardo Carletti, nel ringraziare il Coni Umbria, il Presidente, Domenico Ignozza e la Ferdercanoa regionale e nazionale per la vicinanza e sostegno ad ogni evento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, cresce l'attesa per la terza gara nazionale di canoa e kayak

PerugiaToday è in caricamento