rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, comunità in lutto per la scomparsa del cavaliere Renzo Forini

Figura di spicco in Altotevere e non solo: una vita fra la famiglia, gli affetti più cari, la Polizia e il volontariato

Una comunità in lutto per la scomparsa, improvvisa, a 78 anni del cavalier Renzo Forini, figura di spicco in Altotevere e non solo.

Tanti i messaggi di cordoglio ai familiari del poliziotto, fra cui quello del sindaco

“Un servitore dello Stato che ha diviso la propria vita fra la famiglia e il lavoro nella Polizia Stradale diventando un punto di riferimento anche per le istituzioni, la comunità locale e la città che amava tanto sotto ogni profilo storico e delle tradizioni. Una persona perbene, gentile e disponibile con tutti con un grande senso dello Stato e appartenenza alla realtà territoriale dove dal 1974 viveva con la propria famiglia trovando anche il tempo per dedicarsi al volontariato sempre con lo stresso spirito di vicinanza e disponibilità verso i cittadini. Oggi più che mai in questo giorno di profondo dolore per la famiglia, gli amici e i colleghi della Polizia e tutti coloro che lo conoscevano ci stringiamo in un sincero abbraccio nella consapevolezza di portare avanti i suoi insegnamenti e valori nel nostro agire quotidiano”. E’ quanto dichiarato dal sindaco Luca Secondi appresa la notizia della scomparsa di Renzo Forini, già vice-commissario e storico comandante del Distaccamento della Polizia Stradale di Città di Castello E dal 1990 fino alla “pensione” ha prestato servizio come Ispettore al Commissariato Ps di Città di Castello.

“Alla famiglia, la moglie Anna Maria, i figli, Alessandro, Gabriele ed Alessandra, amica, collega, consigliere comunale e Presidente di Commissione, giungano le più sentite condoglianze anche da tutto il consiglio comunale”, ha concluso il sindaco. Renzo Forini, originario di Todi, ha percorso dall’età di 19 anni tutte le tappe di una brillantissima carriera all’interno della Polizia (conferimento della croce d’argento nel 1980 con il grado di Brigadiere dal Ministero dell’Interno) diventando negli anni ‘70 a Città di Castello, comandante del distaccamento di Polizia Stradale, legando il suo ulteriore impegno per l’apertura dell’attuale sede del Commissariato di Pubblica Sicurezza in Via Morandi nel 1992 alla presenza dell’allora Ministro dell’Interno, Mancino ed il Capo della Polizia, Parisi. Una volta in “pensione” ha prestato servizio come volontario nell’associazione Anteas dimostrando ancora quell’innata ed encomiabile propensione verso il prossimo. I funerali si svolgeranno Giovedi 2 Febbraio alle ore 15 presso la chiesa della Madonna del Latte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, comunità in lutto per la scomparsa del cavaliere Renzo Forini

PerugiaToday è in caricamento