rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, l'azienda Cmc va incontro ai proprio dipendenti in questo periodo di crisi: bonus e "spesa pagata"

Pronto per i lavoratori il bonus carburante di 200 euro e, a partire da gennaio 2023, il ticket restaurant

Cmc rinforza il welfare aziendale: siglato accordo per bonus carburante e ticket restaurant per tutti i dipendenti Soddisfazione di Fim Cisl Umbria, Fiom Cgil Perugia e Rsu per la contrattazione portata avanti e per i risultati ottenuti all'azienda di Città di Castello.

Gli incontri con l’amministratore delegato Francesco Ponti ed il suo team, da sempre attenti al miglioramento della qualità di vita dei propri dipendenti, hanno portato al recente accordo che fa incassare ai lavoratori il bonus carburante di 200 euro e, a partire da gennaio 2023, il ticket restaurant.

Obiettivi importanti che le sigle sindacali coinvolte - la Fim Cisl Umbria (rappresentata nella trattativa da Gianni Scalamonti) e la Fiom Cgil Perugia (rappresentata nella trattativa da Riccardo Coccolini) - assieme alla Rsu, accolgono come un gran successo: "Siamo consapevoli - sottolineano - che il momento è di grande difficoltà per tante famiglie a causa dell’inflazione e dell’incertezza per il futuro.". Gli incontri con la direzione aziendale, inoltre, sono serviti ai sindacati per approfondire la discussione sull’andamento produttivo, occupazionale ed economico della realtà produttiva in modo da portare all’attenzione del confronto, alla luce dell’incremento occupazionale del 70% di questi ultimi due anni, anche l’organizzazione del lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, l'azienda Cmc va incontro ai proprio dipendenti in questo periodo di crisi: bonus e "spesa pagata"

PerugiaToday è in caricamento