rotate-mobile
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, Melasecche dopo il sopralluogo: ''Al via i lavori della galleria Guinza: firmata la procedura''. Il progetto

L'assessore: ''La Presidente Tesei ha firmato gli atti, presto incontro con il governatore delle Marche''

Al via i lavori per la galleria della Guinza. Lo ha annunciato e promesso l'assessore regionale ai trasporti, Enrico Melasecche, a margine di un incontro pubblico che si è tenuto ieri a Città di Castello. ''La Guinza parte – ha detto Melasecche – la governatrice Tesei ha firmato l'atto formale insieme al governatore delle Marche, Francesco Acquaroli, per sancire i lavori. Umbria e Marche: il collegamento c'è, adesso si deve capire cosa farne''.

L'evento verteva sul trasporto pubblico in Umbria ed era organizzato dal Comune in collaborazione con l’associazione culturale ''Il Mosaico 2.0''. Al centro della discussione Il rilancio dell’aeroporto di Perugia, la riapertura e l’ammodernamento della Fcu che possibile volano ad un nuovo tipo di trasporto che veda Comuni e Regione protagonisti di una nuova fase che metta il trasporto pubblico locale come priorità nell’agenda dei lavori regionali

I LAVORI. Dopo la realizzazione dei lavori di risanamento totale della pavimentazione, rifacimento della segnaletica orizzontale, risanamento bonifica delle piazzole di sosta, ultimati nel 2020 per un investimento di 2.5 milioni di curo, Anas ha avviato gli interventi di ripristino strutturale e idraulico della galleria “Contessa” e ha programmato i lavori di ripristino strutturale del viadotto adiacente. A causa anche dell’età delle due opere, si tratta di lavori non procrastinabili e necessari a garantire la sicurezza della circolazione, la durata delle opere nel tempo e quindi assicurare il livello di servizio dell’infrastruttura per i prossimi decenni.

In particolare, i lavori della galleria, per un investimento complessivo di 3,4 milioni di euro, sono stati avviati lo scorso aprile. Gli interventi comprendono il ripristino strutturale della parte di galleria con funzione di paramassi e l’impermeabilizzazione e la realizzazione di opere idrauliche al fine di evitare il percolamento delle acque all’interno del tunnel. La parte idraulica degli interventi è ultimata, mentre resta da realizzare la parte strutturale. Considerato che i lavori dovranno essere eseguiti in assenza totale di traffico, le attività in galleria sono allo stato sospese in attesa della chiusura totale del viadotto e, quindi, del tratto stradale che comprende la galleria.

Per quanto riguarda i lavori di ripristino strutturale del viadotto, Anas ha ultimato la progettazione ed è pronta ad avviare i lavori. L’intervento, per un investimento complessivo di 6 milioni di euro, prevede la demolizione del vecchio impalcato in calcestruzzo e la realizzazione di un nuovo impalcato in acciaio, oltre al rinforzo delle pile e delle spalle esistenti. La complessità delle operazioni da eseguire richiede la chiusura totale della strada. Per questo motivo, Anas ha spiegato che il cantiere sarà avviato solo dopo che saranno ultimati i lavori di ripristino del versante in frana attualmente in corso sulla SS3 Flaminia a Scheggia, che sarà utilizzata come itinerario alternativo. La durata prevista dei lavori è di un anno dall’avvio. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, Melasecche dopo il sopralluogo: ''Al via i lavori della galleria Guinza: firmata la procedura''. Il progetto

PerugiaToday è in caricamento