rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Alto Tevere Today Umbertide

Umbertide, ritardi nell'avanzamento dei lavori per la nuova ala del Campus “Da Vinci”

Il consigliere provinciale della Lega Dominici esprime preoccupazione e presenta una interrogazione alla presidente della Provincia

Preoccupazione viene espressa dal consigliere provinciale della Lega Giovanni Dominici sui ritardi riguardanti i lavori di ampliamento del Campus “Leonardo Da Vinci” di Umbertide.

“I lavori di ampliamento del Campus – afferma Dominici - sono iniziati nel mese di ottobre 2021 e che dovevano essere terminati dopo 9 mesi, cioè nel giugno 2022. Tali interventi hanno un valore complessivo di 1,5 milioni di euro e sono stati concessi in appalto dalla Provincia di Perugia”.

“A giugno di quest'anno – prosegue il consigliere leghista - è stata fatta una proroga degli interventi fino al mese di settembre e che a novembre, il Responsabile Unico del Procedimento ha fatto una nuova proroga dei lavori di ampliamento dell'istituto scolastico di altri sei mesi. Ancora non siamo a metà dell'opera e che ci sono 16 classi del Campus che girano a rotazione non avendo spazi e che tutti i laboratori della scuola sono diventati delle aule, così come la palestra”.

“Come ci è stato riferito – continua Dominici - presso il Campus lavorano solamente quattro muratori, l'intonaco viene fatto con una piccola betoniera e l'impianto elettrico di riscaldamento non sono minimamente attivati. I lavori procedono a singhiozzo e nonostante i ritardi, la ditta appaltatrice ha fatto recentemente anche un ponte in occasione della festività dell'Immacolata. L'istituto ha anche in programma dei finanziamenti del PNRR per il sistemazioni di laboratori e aula ma il rischio è che potrebbero finire dispersi a causa dei ritardi con cui procedono gli interventi. Inoltre i bagni al piano inferiore della scuola sono chiusi per lavori, quindi c'è una grave carenza di servizi igienici: una cosa impensabile visto che la scuola ospita circa 1200 studenti. Se si dovesse procedere con questi ritmi di iscrizioni il Campus il prossimo anno scolastico rischia di finire al collasso”.

Nell'interrogazione l'esponente leghista chiede “se sono stati mai svolti sopralluoghi da parte degli Uffici competenti della Provincia di Perugia e se si intende trovare una soluzione con la ditta aggiudicataria dei lavori aumentando il personale impiegato nelle operazioni o tramite straordinari per completare gli interventi di ampliamento del 'Da Vinci' entro i sei mesi previsti dall'ultima proroga”.

“Il sottoscritto – conclude Dominici - sarà ben lieto ad accompagnare la presidente della Provincia di Perugia, il consigliere delegato all'edilizia scolastica e il dirigente dell'ufficio competente per vedere di persona lo stato dell'arte e le condizioni in cui studenti, insegnanti e personale non docente sono costretti a condividere quei pochi spazi a loro disposizione”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbertide, ritardi nell'avanzamento dei lavori per la nuova ala del Campus “Da Vinci”

PerugiaToday è in caricamento