Martedì, 23 Luglio 2024
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, maxi rissa fuori dalla discoteca: scattano i ''Daspo Willy'' per gli 8 ragazzi arrestati

Dovranno restare lontano dai locali della provincia di Perugia dalle 18 alle 6

Dovranno stare lontano da tutti i locali della Provincia di Perugia, per un periodo che da dai 18 ai 24 mesi, gli 8 ragazzi, tutti fra i 18 ed i 27 anni, che lo scorso 9 ottobre, si erano resi protagonisti di una violenta lite nel piazzale esterno di un locale di Città di Castello, con tanto di arresto.

Gli 8 provvedimenti di “Daspo Urbano”, sono stati notificati dai carabinieri della Compagnia di Città di Castello che, in occasione dell’evento, erano intervenuti arrestando gli 8 ragazzi e impedendo che la situazione degenerasse ulteriormente.

I Daspo Willy sono arrivati al termine di una indagine svolta dalla Divisione Anticrimine della Questura che, in considerazione delle modalità con cui si era svolta la lite e dell’allarme sociale creato tra i clienti del locale e nella comunità cittadina, ha ritenuto la condotta tenuta dagli 8 giovani tale da determinare una situazione di grave pericolo e turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Da qui il provvedimento, che porta la firma del questore di Perugia, Giuseppe Bellassai: i protagonisti della rissa hanno il divieto, per periodi variabili tra i 18 e i 24 mesi a seconda delle condotte tenute, di accedere a tutti i pubblici esercizi e ai locali di pubblico intrattenimento presenti nella provincia di Perugia dalle 18 alle 6 e di stazionare nelle immediate vicinanze degli stessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, maxi rissa fuori dalla discoteca: scattano i ''Daspo Willy'' per gli 8 ragazzi arrestati
PerugiaToday è in caricamento