Domenica, 21 Luglio 2024
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, Fondazione Burri: ecco il nuovo Consiglio di Amministrazione

La prima riunione è avvenuta giovedì 10 marzo. Lanari, Mariotti e Tanzi revisori dei conti

Tante conferme, poche sorprese e qualche faccia nuova nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione Burri.

La seduta, la prima per il nuovo organismo, si è svolta ieri sera (giovedì 10 marzo) ed è servita, fondamentalmente, per ufficializzare le nuove nomine, anche in vista della riapertura degli Ex Seccatoi del Tabacco, dopo oltre due anni di lavori di risistemazione.

Le novità sono Chiara Burzigotti e Roberta Giorni, entrambe nominate dal Comune (in una seduta infuocata e con una fortissima coda di polemiche) che entrano nel Cda al posto del docente universitario Rosario Salvato e dell'ex ministro Giovanna Melandri. Per finire c'è l'ingresso di Marco Conti al posto di Roberto Sisi.

Il consiglio completo è così composto: Bruno Corà; Giancarlo Bacchi; Antonello Folco Biagini; Catia Cecchetti; Domenico Colcelli; Giuseppe Fortuni; Chiara Burzigotti; Roberta Giorni; Tiziano Sarteanesi; Marco Conti; Carla Subrizi e Stefano Valeri.

Immutato, invece, il Collegio dei Revisori dei Conti che vede: Lamberto Lanari, Simone Mariotti e Paolo Tanzi

Il Cda, secondo l'articolo 9 dello statuto della Fondazione, ''è composto di dodici Consiglieri che vengono nominati come segue: numero tre dal Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Città di Castello (adesso Intesa Sanpaolo); numero tre dal Consiglio Comunale di Città di Castello; numero tre dalla Associazione per la Tutela e la Conservazione dei monumenti dell’Alta Valle del Tevere, con sede a Città di Castello''. Infine "numero tre dal Maestro Burri Alberto o da persona od Ente dallo stesso designati, anche per sua disposizione testamentaria. In mancanza di disposizione testamentaria, i tre Consiglieri saranno nominati
dal Preside della Facoltà di Lettere della Università di Roma".

Intanto cresce l'attesa per la riapertura dei Seccatoi. Sarà ancora una volta il 12 marzo, giorno di nascita del maestro Alberto Burri, a diventare la data da segnare sul calendario: in questa occasione la Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri celebrerà il Maestro riaprendo le porte della seconda sede espositiva a lui dedicata. La mattina di sabato 12 marzo sarà dedicata alla visita di giornalisti e addetti ai lavori, nel pomeriggio sono attese le autorità. Domenica 13 marzo, invece, le porte degli Ex Seccatoi del Tabacco si apriranno al pubblico dei visitatori. In tale occasione sarà necessaria la prenotazione, contattando telefonicamente la biglietteria del Museo, al numero 0758554649 (dalle 10 alle 13 e dalla 14.30 alle 18, escluso il lunedì) o al museo@fondazioneburri.org si potrà concordare la fascia oraria disponibile per la visita agli Ex Seccatoi del Tabacco. Tutti i visitatori per i quali è previsto l'ingresso gratuito, saranno divisi in gruppi ed accompagnati lungo il percorso espositivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, Fondazione Burri: ecco il nuovo Consiglio di Amministrazione
PerugiaToday è in caricamento