rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello: monsignor Luciano Paolucci Bedini, da domenica scorsa, è "Prataiolo"

La rievocazione storica “Prato 1865 che si è conclusa con la consegna della targa di socio onorario della Società Rionale al vescovo

Si è conclusa all’insegna di presenze record ed in particolare con la consegna della targa di socio onorario della Società Rionale al vescovo monsignor, Luciano Paolucci Bedini, la XIX° Edizione della rievocazione storica con l’etichetta “Prato1865” che si è svolta nello scorso fine settimana. La sentita cerimonia si è svolta nella storica chiesa di Santo Spirito del rione in Via san Florido alla presenza del Presidente, Domenico Duchi, dei residenti, dei rappresentanti del consiglio del “Prato” e dell’amministrazione comunale.

image-06-09-22-01-11-3-2

“Dopo due anni di pandemia, dove tutto si era fermato, il rinnovato Consiglio Direttivo della Società Rionale Prato ha voluto dare un senso di continuità alla propria storia impegnandosi al massimo delle sue capacità per dar vita ad una manifestazione che ha riscosso ampi consensi grazie alla collaborazione dei soci e residenti del rione, dei ristoratori della zona, del comune e di tutti coloro che hanno a cuore le tradizioni secolari della nostra bellissima città con il suo centro storico di rara suggestione”, ha dichiarato il Presidente Duchi nel ringraziare il vescovo Paolucci Bedini, da domenica scorsa “prataiolo” che, con la sua presenza, ha reso memorabile la rinascita di questa storica rievocazione.

image-06-09-22-01-11-4-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello: monsignor Luciano Paolucci Bedini, da domenica scorsa, è "Prataiolo"

PerugiaToday è in caricamento