rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Alto Tevere Today Città di Castello

Città di Castello, maltempo di settembre “pulizia detriti e fossi” Dominici presenta interrogazione

Landrini, “Tempestivo intervento del personale di Viabilità. Chiesti 22 milioni per danni diffusi nelle zone”

Intervento tempestivo del personale del Servizio Viabilità della Provincia di Perugia a Città di Castello, a seguito delle forti piogge che lo scorso mese di settembre avevano colpito la zona, in modo particolare quella sud tra le frazioni di Bonsciano e San Leo Bastia.

A sollecitare la pulizia dei detriti che si erano accumulati lungo la strada e la pulizia dei fossi ai lati della stessa lungo la Sp 205 era stato il consigliere provinciale di opposizione Giovanni Dominici che aveva presentato una interrogazione al Consiglio.

Il consigliere provinciale di opposizione nell’ultima seduta consiliare ha “ringraziato” la Provincia per il tempestivo intervento a pochi giorni dal documento. “Occorrerebbe effettuare una ricognizione periodica sulle zone a maggiore criticità – ha detto - per evitare che situazioni del genere non si creino, anche se rimane difficile prevedere fenomeni meteorologici intensi e virulenti”.

Il consigliere delegato in materia, Moreno Landrini ha ringraziato Dominici per la segnalazione ed ha ribadito il suo apprezzamento al personale della Provincia per la prontezza con la quale è intervenuto. “Subito dopo i primi rilevamenti si è proceduto ad una puntuale ricognizione di danni tra le protezioni civili ministeriali e regionali per lo stato di emergenza. Per tutta la zona colpita – ha informato Landrini – sono stati chiesti 22 milioni di euro per interventi diffusi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, maltempo di settembre “pulizia detriti e fossi” Dominici presenta interrogazione

PerugiaToday è in caricamento