rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Alto Tevere Today Città di Castello

Il progetto “Borghi sicuri” della polizia ha fatto tappa a Città di Castello

Le pattuglie si sono concentrate nel centro storico per poi effettuare dei controlli capillari nella periferia del tifernate.

Oltre 133 persone identificate, 6 pubblici esercizi sono stati sottoposti a controllo, realizzati 8 posti di controllo e monitorati 69 autoveicoli.

Torna in Altotevere il progetto “Borghi Sicuri”con gli agenti del Commissariato di Città di Castello e del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria-Marche” che hanno eseguito dei controlli straordinari al fine di prevenire e contrastare i reati predatori, i furti e lo spaccio di stupefacenti.

Le pattuglie si sono concentrate nel centro storico per poi effettuare dei controlli capillari nella periferia del tifernate.

L’attività, in coerenza con la progettualità della Questura di Perugia, è stata preceduta da un’analisi delle peculiari caratteristiche dei territori interessati, nonché da una mirata ricognizione degli obiettivi da monitorare.

Nel dettaglio, il servizio straordinario si è prevalentemente incentrato nel centro e nella periferia di Città di Castello, con verifiche e controlli all’interno di bar e altri pubblici esercizi. Si è proceduto a identificare i relativi avventori e a procedere alle verifiche di natura amministrativa.

Sono stati effettuati, inoltre, posti di controllo lungo le strade principali di accesso e di uscita, anche al fine di assicurare una funzione di deterrenza rispetto ai furti in abitazione e reati in genere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto “Borghi sicuri” della polizia ha fatto tappa a Città di Castello

PerugiaToday è in caricamento