Omicidio Paggi, le motivazioni della Cassazione: ecco perché l'assassino non ha diritto a sconti di pena
Cronaca

Omicidio Paggi, le motivazioni della Cassazione: ecco perché l'assassino non ha diritto a sconti di pena

Per i giudici di ultima istanza "dell'omicidio manifestava una più accentuata colpevolezza e una maggiore capacità a delinquere"

Ultim'ora