VIDEO Todi, al via il nuovo servizio di raccolta porta a porta: "Un ulteriore passo verso le tariffe puntuali"

Presentato il progetto per potenziare la differenziata e favorire il decoro del centro storico

 

Ridurre sempre di più la percentuale dei rifiuti da conferire in discarica e assicurare il decoro del centro storico. Efficacia ed estetica. A questo connubio punta il progetto di raccolta porta a porta di organico e secco residuo promosso dal Comune di Todi, Gesenu e Gest.

Via i cassonetti stradali e spazio agli Ecobox muniti di serratura e destinati alle utenze che vi abitano vicino per raccogliere carta, vetro e plastica. L'obiettivo è migliorare al più presto la attuale percentuale del 71% di differenziata anche nell'ottica di facilitare l'introduzione della tariffazione puntuale. 

Il progetto è stato presentato oggi, 8 febbraio, dal sindaco di Todi, Antonino Ruggiano, dall'assessore all'Ambiente, Elena Baglioni, il direttore operatore di Gesenu, Massimo Pera, e dall'amministratore unico di Gest, Mauro Della Valle. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento