Volley Superlega, Bernardi lascia Perugia: "Così ha deciso la società, è un giorno pieno di lacrime"

Il coach dice addio con un post su Facebook: "Per l’amore che provo per questa città e per voi, splendidi tifosi, ci tenevo ad essere io il primo a darvi il triste annuncio"

La foto postata da Bernardi

E' un addio. Lorenzo Bernardi, il condottiero della Sir Safety, lascia Perugia: "Ciao Perugia e sirmaniaci. Da oggi sarò “solo” il primo tifoso di Perugia, urlando da lontano i cori della curva sempre accanto a tutti voi...". E lo annuncia con un post su Facebook. Perché, spiega il coach, "per l’amore che provo per questa città e per voi, splendidi tifosi, ci tenevo ad essere io il primo a darvi il triste annuncio che non potrò essere il condottiero che condurrà la Sir Conad Perugia verso nuovi successi". 

Il perché dell'addio, sottolinea Bernardi, è questo: "Così ha deciso la società". E ancora: "Oggi è un giorno pieno di lacrime per me, ma nel mio cuore rimarrà indelebile il calore e l’amore che avete saputo donarmi in questi splendidi e indimenticabili anni. Sempre forza Perugia". 

Potrebbe interessarti

  • Dove mangiare bene a Perugia, secondo chi ci è stato

  • Rinfrescarsi a Perugia, ecco le principali piscine pubbliche con le relative tariffe

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

I più letti della settimana

  • L'Umbria in Prima Serata, su Sky la puntata tutta umbra di 4 Hotel. Barbieri: "Ecco i protagonisti e le location"

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • Vigili del fuoco di Perugia in lutto, addio a Fabrizio: "Ha lottato fino alla fine"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento