Volley, la Sir parte subito forte: sua la gara 1 dei quarti di finale dei playoff scudetto contro Monza

I Block Devils si impongono per 3-0 al Palabarton: decisivi gli ace di Leon che vale il primo parziale (31-29) e quello di capitan De Cecco che chiude il match

La Sir Safety Conad Perugia esordisce nel migliore dei modi nei Playoff Scudetto Credem Banca, sconfigge 3-0 il Vero Volley Monza in gara 1 dei quarti di finale e si porta avanti nella serie che assegna un posto in semifinale.

Fanno festa i tremila e seicento saliti a Pian di Massiano e fa festa la squadra in campo al termine di un match tiratissimo nel primo parziale e poi condotto con grande autorevolezza dagli uomini di Lorenzo Bernardi.

È forse l’ace di Leon, che fissa sul tabellone il 31-29 che chiude la prima frazione, lo spartiacque della partita. Da lì i Block Devils sciorinano grande volley, battono, murano ed attaccando a mille e soprattutto si esaltano in difesa con Colaci (nominato alla fine Mvp dai giornalisti presenti) versione Superman! Al resto pensano le tante bocche da fuoco perugine. Leon ne mette 15 (con 3 ace e 3 muri), Atanasijevic chiude con 13 (ed il 62% in attacco), Lanza si dimostra chirurgico in tanti contrattacchi (8 punti con il 73% sotto rete), Ricci e Podrascanin (8 e 7 punti) sono la solita linfa al centro della rete. Tutto diretto da Luciano De Cecco che distribuisce come di consueto con sapienza e lucidità e che mette a segno anche 4 punti con 3 muri ed un ace.

Tutto questo porta al 25-16 nel secondo set ed al 25-11 nella terza e conclusiva frazione con Monza (miglior realizzatore Dzavoronok con 8 palloni vincenti) che dopo un ottimo avvio cala alla distanza non trovando più le giuste contromisure in attacco.

1-0 dunque per Perugia e serie che si sposta ora a Monza per gara 2 domenica prossima. Ma prima per i bianconeri si apre nuovamente lo scenario della Champions League. Mercoledì al PalaBarton spettacolo puro con l’attesissima gara d’andata di semifinale contro i quattro volte campioni dello Zenit Kazan. Le più grandi stelle del firmamento internazionale di scena sotto le volte di Pian di Massiano per una sfida di cruciale importanza in chiave qualificazione.

Formazione tipo per Bernardi al via. Bianconeri subito avanti con la coppia Leon-Atanasijevic (5-1). Monza torna subito a contatto con il muro di Yosifov e l’ace di Buchegger (5-4). Arriva la parità con il punto di Plotnytskyi (8-8). Altri tre per gli ospiti che scappano (8-11). Il primo tempo di Podrascanin riporta Perugia a -1 (10-11). Ancora il centrale serbo per la parità (12-12). I Block Devils rimettono il naso avanti dopo l’errore di Buchegger (14-13). Nuovo capovolgimento con il muro a tre di Monza che ferma Leon (15-16). Ace di Leon (17-16). Out l’attacco del martello cubano, Monza di nuovo a condurre (19-20). Ricci mette a terra il primo tempo del 23-23. In rete il servizio di Leon, set point Monza (23-24). Atanasijevic manda il set ai vantaggi (24-24). A segno Plotnytskyi (24-25) e poi Podrascanin (25-25). Ancora Plotnytskyi (25-26) e ancora Podrascanin (26-26). Altro set point per Monza (26-27) vanificato dall’errore al servizio di Plotnytskyi (27-27). Buchegger (27-28) e poi Leon (28-28). Ancora Leon, stavolta il set point è per Perugia (29-28). Parallela a terra di Dzavoronok (29-29). Fuori il servizio di Buchegger (30-29). Ace di Leon! Perugia avanti (31-29).

Seconda frazione con i Block Devils avanti grazie ai punti di Ricci (5-1). Distanze invariate dopo l’attacco di Leon (10-6). Ace di Podrascanin, poi super colpo di Lanza e poi attacco a terra di Leon (13-6). Doppio muro invalicabile di Ricci (16-7). A segno a muro anche capitan De Cecco (19-9). Atanasijevic chiude la diagonale del 23-13. Ancora l’opposto serbo per il set point (24-14). Chiude di seconda intenzione il neo entrato Seif (25-16).

Il terzo parziale si apre con l’ace di Podrascanin (2-1). +3 Perugia dopo i quattro tocchi fischiati a Monza (6-3). Ace di Leon poi chirurgico Lanza in contrattacco (8-3). Ancora Lanza e ancora in contrattacco (10-4). Maniout di Atanasijevic (12-5). Lanza prosegue il suo show con la pipe (15-6). Ricci mura ancora, imitato da Leon e poi da De Cecco (22-10). Atanasijevic firma il match point (24-11). Chiude subito capitan De Cecco con l’ace (25-11).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pasquetta, allerta meteo della Protezione Civile: le previsioni

  • Cronaca

    Rapina alla sala scommesse di Città di Castello: bandito armato fa irruzione

  • Cronaca

    LA SEGNALAZIONE Paura a Palazzo Sorbello in centro, intervenuti i caschi rossi arginato principio di incendio

  • Politica

    Inchiesta Sanità in Umbria, Monteluce. Imbrattata con una scritta offensiva la vetrina della sezione Pd di via Eugubina

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada a Perugia, Stefano muore a 43 anni: lascia tre figli

  • Tragico schianto con la moto, ospedale di Perugia in lutto per la morte di Stefano

  • Marsciano, schianto tra una moto e un'auto: centauro in codice rosso

  • Sanità, si allarga il numero degli indagati nella maxi inchiesta dell'Umbria

  • Inchiesta sanità - Maxi sequestro di cellulari e profili social e spuntano cinque nuovi indagati: i nomi

  • Sanità, le intercettazioni. Marini: "Ce l'hai tutte? Ha da fa la selezione...". Duca "Qui ce so le domande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento