Volley, semifinali scudetto: è già tempo di gara 2 per la Sir, a caccia del colpaccio al PalaPanini

Dopo il successo su Modena tra le mura amiche, i Block Devils puntano ad allungare la serie

 È già tempo di gara 2 per la Sir Safety Conad Perugia. Tutto pronto per il secondo atto della serie di semifinale scudetto con i Block Devils di scena a Modena contro i padroni di casa dell’Azimut Leo Shoes.

Si gioca in un PalaPanini sold out con fischio d’inizio alle 20.30 e diretta web sui canali di Lega Volley Channel.

Perugia punta ad allungare il passo nella serie. I bianconeri, subito dopo il successo in gara 1, si sono messi al lavoro per farsi trovare pronti e non mollare la presa. Oggi allenamento tecnico e poi partenza alla volta di Modena. Domattina ultima rifinitura nell’impianto modenese.

Lo staff tecnico bianconero, dopo aver attentamente visionato quanto successo in gara 1, sta predisponendo i piccoli accorgimenti tattici e tecnici per domani, con la consapevolezza che, tra due grandi squadre che ormai si conoscono a memoria, saranno anche stavolta i dettagli a fare la differenza.

Lorenzo Bernardi ritrova a disposizione Atanasijevic che ha scontato il turno di squalifica. Domani dovrebbe presentare in campo la formazione tipo con l’opposto serbo in diagonale a De Cecco, Podrascanin e Ricci centrali, Leon e Lanza schiacciatori e Colaci libero.

Soprattutto il tecnico perugino insisterà su un concetto: lavorare di squadra. L’aspetto che ha dato la grande spinta l’altro ieri, l’aspetto che sarà fondamentale domani, a maggior ragione in un PalaPanini che proverà ad essere un fattore.

L’Azimut Leo Shoes gioca invece per rimettere in equilibrio la serie. I gialli di coach Velasco probabilmente al via saranno gli stessi sette di gara 1 con Christenson-Zaytsev diagonale di posto due, Holt e Mazzone coppia di centrali, Bednorz ed Urnaut martelli e Rossini libero.

Molte delle fortune del match si giocheranno al servizio, sia come impatto nell’economia della partita sia nella capacità di contenere il numero degli errori diretti. Poi ovviamente attacco, muro, correlazione in fase break e tutto quanto sarà in grado di spostare l’ago della bilancia da una parte o dall’altra.

Certamente ci vorrà una grande Perugia per violare il PalaPanini. Ma questi sono i playoff, questo è il campionato più difficile e bello del mondo. Questo è il momento dove spingere al massimo e tirare fuori il 100%. Questo è il momento delle grandi imprese!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il Riesame dà ragione alla Procura: Barberini torni ai domiciliari, associazione a delinquere in ospedale

  • Cronaca

    Inchiesta Sanità - Nessun ritorno in libertà per Bocci: resta ai domiciliari

  • Cronaca

    Mail dell'Agenzia delle Entrate col trucco, così ha fatto "sparire" il debito con il Fisco: indagato

  • Cronaca

    La truffa delle mail e delle finte eredità per svuotare i conti delle vittime: 13 imputati

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Bollette "salate" dell'acqua, Umbra Acque spiega tutto: "Basta equivoci: ecco cosa sta accadendo"

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Incidente stradale lungo la Flaminia, quattro feriti trasportati in ospedale

Torna su
PerugiaToday è in caricamento