Volley, Perugia punta alla Champions e allo scudetto: acquistato il martello made in Usa

Definita l’operazione per l’acquisto del martello nordamericano che aveva iniziato la stagione in Polonia nello Stettino

La Sir Safety Conad Perugia ha acquisto dello schiacciatore canadese Nicholas Hoag. Classe ’92, ex Milano e Trento in Italia e prima ancora tre stagioni dal 2013 al 2016 ricche di successi in Francia con le maglie del Tours e del Paris Volley, Hoag arriva a rinforzare la rosa dei Block Devils dopo aver iniziato la stagione in Polonia con lo Stettino.

Mezzi fisici importanti (200 cm), schiacciatore completo in tutti i fondamentali ma certamente con spiccate qualità al servizio ed in attacco, grinta e carattere da vendere. Queste le armi pallavolistiche principali di Nicholas Hoag (figlio dell’ex giocatore ed ora allenatore Glenn), tre scudetti, due coppe nazionali ed una supercoppa nazionale in Francia nel suo palmares con i club, un oro (nel 2015 con premio di Mvp e miglior servizio della manifestazione) ed un bronzo (nel 2017) ai Panamericani ed un bronzo in World League (nel 2017) con la nazionale canadese di cui fa parte in pianta stabile dal 2013.

L’acquisto di Nicholas Hoag, che è sbarcato a Perugia in serata, è stata un’opportunità che il presidente Sirci e la società bianconera hanno voluto cogliere al volo. Un acquisto (269 punti nell’ultima Superlega con la maglia di Trento) che certamente innalza la qualità generale della rosa di Lorenzo Bernardi. Un acquisto anche necessario vista la perdurante assenza di Alexander Berger (out dall’inizio della stagione) che ha privato il tecnico perugino di una pedina fondamentale nello scacchiere bianconero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Intanto vogliamo ribadire - spiega il direttore sportivo Stefano Recine - che rimane immutata la nostra grande fiducia nel recupero di Berger. Alex ci è mancato molto in questo inizio di stagione, la sua assenza ha privato Bernardi di rotazioni in posto quattro e sarà un grande acquisto per noi quando rientrerà a pieno regime in rosa. Quanto ad Hoag è certamente un acquisto importante per noi. Stiamo parlando di un giocatore di ventisei anni di grande qualità, con ottime capacità tecniche e fisiche, che conosce già il campionato italiano e che ci sarà estremamente utile in tutti i settori del campo. Non possiamo che ringraziare il presidente Sirci per averlo portato a Perugia innalzando la qualità del nostro roster”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento