Volley, Perugia mastica Civitanova: gara 1 di finale scudetto è della Sir Safety

La Sir Safety Conad Perugia si impone con un perentorio 3-0 in gara 1 di finale scudetto contro la Cucine Lube Civitanova

Spettacolo al PalaBarton. La Sir Safety Conad Perugia si impone con un perentorio 3-0 in gara 1 di finale scudetto contro la Cucine Lube Civitanova.Tre set fotocopia con i bianconeri a menare le danze fin dal primo pallone con alte percentuali in ricezione ed attacco, una fase break di grande intensità, un muro granitico e tanta qualità in contrattacco.

De Cecco si prende l’Mvp dando spettacolo. Il regista argentino, sostenuto da una ricezione ottima garantita dal super lavoro di Colaci e Lanza (57% di positiva), regala cioccolatini ai propri compagni, alternando primi tempi e gioco spinto alle bande e mantenendo sempre caldi tutti gli attaccanti di casa. Leon ne mette 12 con il 67%, Lanza 9 sempre con il 67%, la “Serbian Connection” Atanasijevic-Podrascanin 8 a testa (grande prova del centrale perugino con 1 ace, 2 muri ed il 71% sotto rete), Ricci fornisce il solito apporto al centro. E poi c’è Hoag che ogni volta che si presente sulla linea dei nove metri miete vittime (anche stasera 2 importantissimi ace). Serie che ora si sposta a Civitanova domenica con gara 2. 

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento