Volley, finale scudetto: tutto da rifare per la Sir Safety Perugia, gara 2 è della Lube Civitanova

Nel sold out dell’Eurosuole Forum i padroni di casa della Cucine Lube Civitanova si impongono 3-1 in gara 2 di finale scudetto contro la Sir Safety Conad Perugia e rimettono in equilibrio il discorso

Tutto da rifare. La serie della finale scudetto torna in parità. Nel sold out dell’Eurosuole Forum i padroni di casa della Cucine Lube Civitanova si impongono 3-1 in gara 2 di finale scudetto contro la Sir Safety Conad Perugia e rimettono in equilibrio il discorso. 

VIDEO Volley, finale scudetto: Civitanova batte Perugia, gli highlights di gara 2

Civitanova meglio al servizio (12 ace contro 8), in attacco (58% contro 48%) ed a muro (11 contro 8) grazie all’ottima vena di Leal e Sokolov ed all’ingresso al centro di Stankovic nel secondo set. Partita a strappi, con molti break da una parte e dall’altra, con la Lube che parte forte e si aggiudica il primo set. Nel secondo la reazione bianconera fino al 12-20, poi la replica dei padroni di casa che arrivano a contatto (22-23) con Leon che chiude. Terzo set ancora con Perugia avanti fino al 15-20, poi il turno al servizio di Leal capovolge tutto. Nel quarto e decisivo parziale equilibrio fino al 14-14, poi è il servizio (prima quello di Cester, poi quello di Sokolov) a decidere a favore dei padroni di casa. Leon con 19 punti (e 4 ace) è il miglior realizzatore nella metà campo bianconera. Doppia cifra anche per Atanasijevic (12 palloni vincenti con 3 muri) ed ottimo ancora Podrascanin al centro (8 punti con l’86% in primo tempo, 1 ace ed 1 muro).

Parità dunque tra Perugia e Civitanova. La serie scudetto torna subito al PalaBarton. Mercoledì sera alle ore 20:30 è in programma una cruciale gara 3.

  

IL MATCH

Formazione tipo per Bernardi al fischio d’inizio. Avvio equilibrato con il muro di Lanza che scrive 3-4. Atanasijevic pesta la linea nell’attacco da posto 1 (5-4). Lo stesso Atanasijevic pareggia a quota 6. Ace di Bruno, poi muro di Sokolov, +3 Civitanova (10-7). Fuori Sokolov (10-9). Tornano a +3 i padroni di casa con Leal (12-9). Leon accorcia con l’ace (13-12), il muro Lube ristabilisce (16-13). Juantorena chiude la diagonale, poi altro muro e Civitanova scappa (18-13). Perugia assesta la fase di primo attacco ma non riesce ad avvicinarsi (21-17). Sokolov trova l’ace con la fattiva collaborazione del nastro e porta i suoi al set point (24-18). Chiude Juantorena (25-19).

Parte meglio Perugia nella seconda frazione sfruttando alcuni errori degli avversari (1-5). Smash di De Cecco (1-6). A segno due volte Lanza (4-10). Muro vincente di Atanasijevic (5-12). Ace di Juantorena, poi out Atanasijevic. Civitanova accorcia (9-13). Out anche Sokolov (9-15). Ricci chiude il primo tempo (10-17). Fuori Leal (11-19). Lanza trova uno spiraglio nel muro (12-20). Civitanova accorcia con il neo entrato D’Hulst al servizio (16-20). Muro dell’altro neo entrato Cantagalli e poi di Stankovic (18-20). Civitanova arriva fino al -1 (22-23), ma i Block Devils tengono dritta la barra e chiudono con un attacco di Leon (22-25).

Muro ed ace di Podrascanin in avvio di terzo parziale (2-4). Muro di Leal, contrattacco di Sokolov e vantaggio Lube (5-4). Ace di Leon (6-7). Juantorena ne mette e riporta avanti i suoi (9-8). Ace di Lanza, poi contrattacco di Leon (10-12). Sokolov pareggia subito (12-12). Incomprensione nella metà campo di casa, poi muro bianconero (12-15). Civitanova rientra subito (14-15). Due di Leon, poi ace di Atanasijevic (14-18). Magia di De Cecco di seconda intenzione (15-19). Ace anche per Leon (15-20) e per Leal (17-20). Civitanova rientra con il turno al servizio di Leal (20-20). Si scalda l’ambiente. Juantorena dà il doppio vantaggio ai suoi ed il muro di Sokolov manda avanti i suoi (25-22).

Perugia non ci sta e con Leon si porta 2-4. Ace di Stankovic, poi fuori Leon, poi altro ace di Stankovic (6-4). Ace anche per Leon, poi primo tempo di Ricci (6-7). Nuovo break Civitanova con Leal (8-7). Si resta in parità dopo l’attacco di Atanasijevic (10-10). Non si schioda il punto a punto (13-13). Break Civitanova (16-14). Provano a scappare i padroni di casa con l’ace di Cester (18-15). I Block Devils non ricuciono (21-18). Due ace di Sokolov portano la Lube al match point (24-19). Chiude subito Cester (25-19).    

IL TABELLINO

CUCINE LUBE CIVITANOVA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-1

Parziali: 25-19, 22-25, 25-22, 25-19

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Bruno 3, Sokolov 16, Cester 6, Simon 3, Juantorena 13, Leal 19, Balaso (libero), Cantagalli 1, D’Hulst 1, Stankovic 7, Massari. N.e.: Kovar, Diamantini, Marchisio (libero). All. De Giorgi, vice all. Camperi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 12, Podrascanin 8, Ricci 7, Leon 19, Lanza 6, Colaci (libero), Seif 1, Hoag, Piccinelli. N.e.: Galassi, Della Lunga (libero), Hoogendoorn, Berger. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Alessandro Tanasi - Roberto Boris 

LE CIFRE – CIVITANOVA: 21 b.s., 12 ace, 47% ric. pos., 33% ric. prf., 58% att., 11 muri. PERUGIA: 16 b.s., 8 ace, 41% ric. pos., 15% ric. prf., 48% att., 8 muri.

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento