La Sir ruggisce anche in Champions, la Dinamo Mosca non valica il muro di Leon

Parte con il piede giusto la Sir Colussi Sicoma nella prima giornata della Pool E. Attacco e muro piegano la resistenza della forte formazione russa. 18 a testa per Leon ed Atanasijevic

IL MATCH

Formazione tipo per Lorenzo Bernardi al via. È di Atanasijevic il primo punto del match (1-0). Mette anche l’ace l’opposto serbo, poi missile di Leon e poi altro punto con il maniout di Atanasijevic (7-3). Altri due (attacco ed ace a 126 Km/h) stavolta di Leon (9-4). Mosca accorcia con due in fila di Kooy (12-8). Bel colpo di Lanza che riporta Perugia a +6 (17-11). Ace di Grankin (18-14). Altro servizio vincente, stavolta di Shcherbinin, e primo tempo di Vlasov. Mosca a -2 (20-18). Atanasijevic fa girare Perugia (21-18). Ci pensano ancora Atanasijevic e Leon a dare slancio ai Block Devils (24-19). Mosca annulla tre set point, due con Kooy ed uno con Vlasov (24-22). Fuori Leon (24-23). È fuori il servizio potentissimo di Kooy, il primo parziale è dei Block Devils (25-23).

Si riparte con due di Leon (2-0). Atanasijevic picchia come un fabbro da seconda linea (6-3). Ace di Grankin con Mosca che torna a contatto (7-6). Invasione aerea di De Cecco e si torna in parità (8-8). L’ace di Berezhko manda avanti i russi (8-9). Break degli ospiti con il muro di Grankin (12-14). I padroni di casa si scuotono ed impattano subito con il pallonetto di Lanza (14-14), Mosca controbatte subito con due di Kruglov (14-16). Pesta la linea dei tre metri Kooy (16-16). Scappa ancora Mosca con l’errore di Lanza (17-19). Kooy tiene il doppio vantaggio dei suoi (19-21). Ace di Ricci, Perugia pareggia i conti (22-22). Atanasijevic mura a uno Kruglov e porta i Block Devils al set point (24-23). Il muro russo annulla (24-24). Leon in pipe (25-24). Kruglov da posto due (25-25). Il muro di Leon (26-25). Ancora il cubano da posto quattro, è raddoppio bianconero (27-25).

Avvio di terza frazione con Kooy protagonista (1-4). I muri di Ricci impattano (4-4). Break dei russi con il muro di Shcherbinin (7-9). Doppia in palleggio di Grankin e parità (10-10). Prova ancora a scappare la Dinamo (12-14). Due in fila di Kooy, attacco ed ace (13-16). Atanasijevic accorcia (15-16). Punto di Berezhko (16-19). Perugia non ci sta e, con il solito Atanasijevic, e con Podrascanin, torna in corsa (19-19). Fuori Kruglov, vantaggio Sir Colussi Sicoma (20-19). Atanasijevic in diagonale stretta (22-21). Muro clamoroso di Leon (23-21). Altro muro del cubano e match point Perugia (24-21). È ancora Leon, ed ancora a muro, a chiudere nel boato del PalaBarton (25-21).   

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

I più letti della settimana

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Incidente stradale a Castiglione del Lago, due feriti

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento