Viareggio-Perugia | Probabili formazioni, in Toscana a caccia della vetta

Occasione d'oro per il Grifo dopo la sconfitta della capolista L'Aquila nell'anticipo di ieri sera contro il Gubbio. Il Perugia di mister Camplone ospite del Viareggio vuole sfatare il tabù delle trasferte in Toscana e lanciare un messaggio preciso al campionato

Se le trasferte in Toscana non portano bene al Perugia sono altre le cose che fanno sorridere mister Camplone e l'ambiente biancorosso, come l'ottimo momento di forma della squadra, al sesto risultato utile consecutivo, e con le notizie che arrivano dall'anticipo di ieri sera dove la capolista L'Aquila è stata sconfitta in casa da un sorprendente Gubbio.

Proprio l'allenatore dei grifoni cerca di caricare i suoi e stuzzicato dai giornalisti nella consueta conferenza del sabato, sottolinea l'importanza della partita di domani in trasferta a Viareggio: "Adesso dobbiamo prendere tutto, domani sarà fondamentale per la classifica, visto che la prima si è fermata. Noi credo faremo un ottima partita, i ragazzi stanno tutti bene". 

Probabile la conferma dell'undici che ha giocato domenica, visto anche l'impegno di coppa in settimana dove sono rimasti a casa molti dei titolari: "E' difficile fare scelte, chi ha giocato in coppa è meno fresco quindi probabile lo stesso undici di domenica. Domani potrei cambiare idea - scherza il mister - ma penso che comunque c'è la possibilità di fare delle staffette. La partita non sarà facile sta a noi metterla sul binario giusto, se restiamo concentrati e aggressivi possiamo portare a casa i tre punti".

Camplone va anche oltre la scaramanzia per una trasferta, quella di Viareggio, dove il Grifo incontrerà mister Lucarelli da alcune settimane sulla panchina viareggina. "Vero, la Toscana è un casino, ma si può sempre invertire la rotta. Ora siamo una squadra, abbiamo acquisito molte certezze c'è molta euforia e domani dobbiamo tramutarla in volontà e concentrazione, non possiamo regalare niente. Loro sono molto giovani e vengono da un periodo nero, hanno cambiato con Lucarelli e stanno cercando ancora una quadratura, dovranno fare la partita per fare punti, noi faremo la nostra".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il Perugia come detto è un'occasione d'oro, visto anche il calendario che riserva per la prossima un'altra trasferta sul difficile campo del Pontedera e poi la Salernitana in casa, per poi chiudere l'andata a Frosinone: "Veniamo da grandi prestazioni - sottolinea Camplone - quello che fa la differenza sono le motivazioni e gli imprevisti che poi decidono le partite. Noi ci sentiamo di lottare per qualcosa di importante, vogliamo arrivare primi e non possiamo farci distrarre dal passato e dal fatto che la Toscana ci porta male, ora siamo in forma e dobbiamo continuare così: prendere tutto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento