Trapani-Perugia 2-2, le pagelle: male Carraro e Vicario, Falcinelli dà la scossa

Giornata no per il mediano ed errore del portiere sul secondo gol dei siciliani, mentre 'Dieguito' è decisivo nel primo pareggio e glaciale sul rigore lasciatogli da Iemmello (15° gol per il capitano di giornata). In difficoltà Mazzocchi al posto di Rosi, compleanno sfortunato per Di Chiara che esce in barella

Le pagelle del Perugia dopo il match pareggiato 2-2 a Trapani al termine di una 'folle' partita, finita con le due squadre in dieci uomini.

VICARIO 5 Baluardo del Grifo in questo girone di andata ormai giunto al giro di boa, questa volta è invece colpevole sul secondo gol del Trapani (64'): su una palla alta si fa sfuggire il pallone e lo regala a Pettinari, che deve solo spingerlo in rete per riportare di nuovo in vantaggio i siciliani dopo il primo pari di Iemmello. Prima del riposo aveva già rischiato grosso rinviando coi piedi sulla schiena di Biabiany (42') mentre a inizio ripresa era stato salvato dalla traversa sul colpo di testa di Luperini (49'). 

MAZZOCCHI 5 In campo al posto dello squalificato Rosi, è dalla sua parte che Taugourdeau va via al 23' sull'azione che porta al primo gol del Trapani, così come fa poi dieci minuti dopo Colpani mandando al tiro ancora Luperini murato da Di Chiara. Meglio in fase offensiva nell'unico vero affondo, che prima del riposo lo porta al cross per Buonaiuto che sbaglia a porta vuota. Fatica anche nella ripresa (al 53' si fa 'scippare' palla da Colpani fermato poi in maniera provvidenziale da Gyomber) e alla fine Oddo 'abbassa' Falzerano terzino per richiamarlo in panchina (dal 76' BALIC 6 Entra con il Grifo sotto e dopo il 2-2 di Falcinelli, con il rosso a Gyomber e Nicolussi 'scalato' in difesa, resta praticamente solo a centrocampo. Mantiene la lucidità e non perde la bussola, gestendo bene i palloni che gli passano tra i piedi)

GYOMBER 5 Un rosso pesantissimo quello che lo slovacco rimedia all'85', quando Falcinelli sta per calciare nuovamente il rigore del possibile 2-2 e con il Grifo in superiorità numerica lui protesta con il quarto uomo per la ripetizione e si fa espellere. Un'ingenuità che rovina la solita otimma prestazione e complica il finale del match a un Perugia costretto ora a fare a meno di una pedina fondamentale come lui nel prossimo match al 'Curi' contro il Venezia.

Iemmello da leader: "Felice per Falcinelli, ma Gyomber..."

SGARBI 6 Con il Trapani chiuso e pronto a ripartire c'è da controllare Pettinari e Biabiany oltre che impostare l'azione da dietro: se il primo compito gli riesce bene è meno a suo agio nella fase di uscita, in cui soffre come Gyomber il poco supporto di Carraro. Nella ripresa, su una punizione di Di Chiara, sale per fare da sponda senza che Falcinelli e Iemmello riescano però ad approfittarne (57') e poi continua a lottare prendendosi anche un giallo (67').

DI CHIARA 6 Poca fortuna nel primo tempo quando prova il sinistro dalla distanza (palla fuori al 4' e conclusione da dimenticare al 35') è invece decisivo al 33', quando respinge il tiro a colpo sicuro di Luperini ed evita così il raddoppio dei siciliani. Nella ripresa scodella su punizione una bella palla in area al 57' (sulla sponda di Sgarbi poi Falcinelli e Falzerano non riescono a calciare verso la porta) ma poco dopo è costretto a uscire in barella per un problema al ginocchio: 26° compleanno sfortunato per il terzino biancorosso (dal 68' NZITA 6 Entra in una fase calda del match e non trema, arrivando alla fine senza errori). 

FALZERANO 6 Corsa e sacrificio al servizio della squadra anche a Trapani dove Oddo lo conferma nel ruolo di mezzala, dopo il brutto primo tempo del Grifo è lui nella ripresa a trascinare i compagni con i suoi affondi sulla destra. E da un suo cross all'82', quando Oddo lo aveva già 'abbassato' nel ruolo di terzino con l'uscita di Mazzocchi, arriva il tocco con la mano di Fornasier che porta al rigore del 2-2

CARRARO 5 Giornata storta per il mediano biancorosso, che schermato a turno da Biabiany e Pettinari e con il Trapani chiuso e pronto a ripartire, non riesce quasi mai a liberarsi per dare appoggio a Gyomber e Sgarbi nella fase di costruzione. Poco reattivo e compassato (come all'8' quando Biabiany gli stratta una palla pericolosa), riesce solo a deviare la conclusione di Luperini che porta i siciliani in vantaggio (23'). In affanno anche dal punto di vista fisico, Oddo lo richiama in panchina per passare al 4-2-4 (dal 56' FALCINELLI 6,5 Ha voglia di spaccare il mondo e poco dopo il suo ingresso si inventa il lancio per Iemmello che porta al rigore del primo pareggio. Il secondo è lui a segnarlo, glaciale due volte: al primo tentativo con palla all'incrocio e poi sulla ripetizione con il portiere spiazzato dopo i lunghi secondi di attesa per l'espulsione di Gyomber. A fine gara accusa un fastidio muscolare)

Falcinelli: "Il rigore? Ero sereno, non è la personalità a mancarmi"

NICOLUSSI CAVIGLIA 6 Sul sintetico del 'Provinciale' e contro un Trapani molto chiuso fatica a trovare gli spazi per i suoi inserimenti ma dà battaglia in mezzo al campo. Al 23' è vano il suo 'muro' su Luperini, che poi trova il gol sulla ribattuta, nella ripresa fa il mediano quando esce Carraro e chiude da centrale di difesa dopo l'espulsione di Gyomber, facendo sembrare tutto normale nonostante i suoi soli 19 anni.

BUONAIUTO 6 Mattatore nel match vinto 2-0 contro l'Entella, recupera in extremis da un problema all'adduttore e gioca da titolare. Si vede che non è al meglio ma anche nel brutto primo tempo del Perugia è l'unico pericoloso: prima ci prova su punizione (parata di Carnesecchi al 10'), poi con un sinistro al volo dal limite (palla a lato di poco al 18') e infine si fa trovare al posto giusto prima del riposo, quando però si divora clamorosamente il gol 'ciccando' la conclusione a due passi dalla porta sul cross basso di Mazzocchi. Anche a 'mezzo servizio' Oddo lo tiene in campo e al 70' è ancora lui ad andare al tiro dopo un bello scambio con Capone: il destro a giro però non è preciso e la palla finisce a lato. Chiude, stremato, da centrocampista aggiunto.

CAPONE 5,5 Nel brutto primo tempo del Perugia sembra paradossalmente uno dei pochi a salvarsi, cercando il dialogo nello stretto con Iemmello e tentando di dare velocità agli scambi negli ultimi 20 metri senza comunque trascurare la fase difensiva. Torna però a spegnersi gradualmente nella ripresa, come invece non gli era più accaduto nelle ultime apparizioni, e fatica a trovare la giusta posizione nel Grifo d'assalto ridisegnato da Oddo con l'ingresso di Falcinelli. Bella però la palla di ritorno per Buonaiuto che al 75' non inquadra la porta)

IEMMELLO 6,5 In una gara complicata cerca di uscire dal traffico per scambiare con Capone, ma soprattutto nel brutto primo tempo del Grifo le palle giocabili sono poche e non riesce mai a rendersi pericoloso. La musica cambia con l'ingresso di Falcinelli che al 60' lo mette davanti al portiere nell'occasione che porta al primo rigore, che lui trasforma come tutti gli altri sei calciati in precedenza (quinta gara di fila a segno per 'Re Pietro', capocannoniere della B). Con la fascia da capitano ereditata per un giorno dallo squalificato Rosi pensa poi al bene del gruppo e lascia a Falcinelli il rigore del 2-2, 'accontentandosi' così del suo 15° gol in campionato.

ALL. ODDO 6 Insiste giustamente sul 4-3-2-1 ma nel primo tempo pesano l'assenza di Rosi in difesa e la mancanza di ritmo a un Perugia che tiene sì il pallino del gioco, ma è troppo lento nella trasmissione di palla contro un Trapani compatto e pronto a colpire come in occasione del primo gol. A inizio ripresa la squadra sembra soffrire ancora di più e allora decide di cambiare, coraggioso nel togliere un Carraro in difficoltà per inserire Falcinelli e passare a uno spregiudicato 4-2-4: la mossa funziona perché è proprio 'Dieguito' a servire Iemmello nell'occasione che porta al rigore dell'1-0 e alla superiorità numerica. Nemmeno il tempo di esultare però e si ritrova di nuovo sotto per un'incertezza di Vicario e senza Di Chiara, fuori in barella, costretto così a tentare il tutto per tutto con Balic al posto di Mazzocchi: di rigore arriva anche il 2-2 e dopo il finale reso complicato dal rosso di Gyomber il tecnico deve accontentarsi di un punto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento