Il "L'unatico" Luca Aiello e la sua ultramaratona: record personale e tanta solidarietà

Soddisfazione per la prova durante la "Strasimeno" e per la riuscita staffetta dei compagni della società sportiva di Ellera al fianco dell'atleta non vedente

Ci sono state tante emozioni e un brillante risultato, per Luca Aiello, il podista non vedente della squadra dei L'Unatici Ellera Corciano, che domenica ha portato a termine nell'ambito dell'iniziativa “Un giro con Luca”, l'intero percorso sui 58 chilometri della Strasimeno. Ed anche lui non ha nascosto la gioia per l'impresa portata a termine. “Sono felicissimo – ammette – perché ho ottenuto inaspettatamente un personal best in questa gara, migliorandomi di ben 14 minuti. Non avevo aspettative, ma il buon risultato è arrivato, grazie anche ad una grande squadra che ha costruito insieme a me, passo dopo passo, una meravigliosa staffetta, all’insegna della simpatia, della coesione, e della solidarietà. Sono sempre più convinto che i grandi risultati avvengono grazie a questi valori e grazie ad un lavoro di sinergie e di condivisione”.

Per questa ultramaratona era stato deciso di allestire una staffetta tra i compagni di squadra per alternarsi al suo fianco, con l'atleta-guida di turno che ha corso al fianco dell'atleta non vedente. Per l'occasione erano state realizzate delle apposite divise. A lanciare l'idea è stata la presidente della stessa società, Anna Maria Falchetti, insieme a Gabriella Trippolini, che aveva sposato in pieno il progetto attraverso il Bar Desirée, recependo lo spirito di solidarietà dell'iniziativa stessa.

Non ancora quarantasettenne, dipendente della Regione Umbria, Aiello vive ad Ellera e da sei anni ormai pratica attività agonistica, diventando un runner come evoluzione naturale dalle lunghe camminate. Grazie al nuovo corso societario e con il sostegno costante dell'Avis Corciano, il gruppo dei L'Unatici Ellera Corciano si sta confermando una realtà quanto mai vivace nel panorama podistico regionale, portando avanti varie iniziative di coinvolgimento, legandosi sempre di più al territorio all'insegna dello sport e della solidarietà. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

Torna su
PerugiaToday è in caricamento