Sconfitta 3-1 della Sir Safety Conad Perugia in casa della Cucine Lube Banca Marche Civitanova

Due set ottimi dei bianconeri di Kovac che però mancano nel finale del secondo parziale perdendo ai vantaggi dopo aver condotto fino al 19-23

I Block Devils, sempre senza Russell in tribuna per infortunio, mancano all’Eurosuole Arena una ghiotta occasione! L’ottimo approccio al match, una buona organizzazione muro-difesa ed un eccellente diagonale De Cecco-Atanasijevic (per l’opposto serbo alla fine 28 palloni vincenti) consente ai bianconeri del presidente Sirci di vincere 18-25 la prima frazione e di portarsi fino al 19-23 nella seconda. A quel punto però i ragazzi di Kovac mancano nella chiusura del set, anche grazie alla crescita degli avversari ed all’innesto dalla panchina della coppia Parodi-Stankovic, perdono ai vantaggi 26-24 ed il match cambia volto. I padroni di casa infatti traggono linfa positiva dalla rimonta operata, mentre la Sir cala in attacco (finendo spesso preda del muro marchigiano) e dell’intensità. Le mosse di Kovac non riescono a sortire gli effetti sperati e per Birarelli e compagni arriva la sesta sconfitta stagionale in SuperLega.

Ci sono però anche aspetti positivi in casa Sir. Come lo smalto di Atanasijevic (54% in attacco su 46 palloni), la buona regia di De Cecco, un positivo Kaliberda ed il grande lavoro di Giovi in seconda linea (67% in ricezione e tante difese sulle bordate avversarie). E come la qualità mostrata nei primi due set nella correlazione muro-difesa e nel gestire i contrattacchi di palla alta. Ci sono ovviamente degli aspetti da sistemare ed una forma ottimale da trovare (al netto delle assenze per infortunio) ed i ragazzi dovranno stringere i denti tutti insieme per crescere giorno dopo giorno.

E farlo in fretta perché da domattina scatta l’operazione Coppa Italia. La squadra infatti raggiungerà Milano per preparare la semifinale di sabato pomeriggio contro Modena. Un appuntamento importantissimo e di grande prestigio da affrontare a testa alta, con aggressività e determinazione. E la Sir dei primi due set di stasera può recitare davvero un ruolo importante al Forum di Assago in questo fine settimana!

La cronaca - Kovac schiera la squadra che ha chiuso il match con Ravenna con Elia al centro in coppia con Birarelli. Blengini mette in campo la squadra con Cester e Podrascanin in posto tre. Proprio Elia trova il muro su Miljkovic in avvio (1-2). Si ripete De Cecco che blocca l’attacco di Cebulj (2-4). Il maniout di Atanasijevic in contrattacco ed il nuovo muro di De Cecco su Cebulj firmano il 4-8. Accorciano i padroni di casa con il muro di Podrascanin (6-8). Nuovo muro per Civitanova che torna a contatto (8-9). Ace di Kaliberda (8-11). Out Atanasijevic (10-11). Tutti in panchina per il timeout tecnico dopo il punto di Fromm (10-12). Al rientro è ancora il “Panzer” bianconero protagonista. Prima ferma a muro Juantorena, poi sigla il contrattacco vincente (10-14). Ace di Atanasijevic (11-16). Birarelli in primo tempo mantiene il vantaggio dei Block Devils (16-21). A bersaglio Fromm in contrattacco dopo una bella difesa di Giovi (17-23). Muro vincente di De Cecco su Priddy, è set point Perugia (17-24). Chiude Atanasijevic dalla seconda linea (18-25).

Si riprende con con Priddy in campo per Cebulj. Avvio equilibrato. Atanasijevic firma il 3-4 con un attacco dalla seconda linea. Vantaggio Lube dopo l’errore di Kaliberda (5-4). Ingaggio vincente sotto rete per Birarelli e poi muro per Atanasijevic (7-9). Contrattacco vincente di Fromm sulle mani alte del muro che spedisce le due squadre al timeout tecnico (8-12). +5 Perugia dopo il fallo di Priddy dalla seconda linea (13-18). Torna sotto la Lube con Podrascanin (17-20). Fuori il pallonetto di Kaliberda (19-21). Due in fila di Elia, attacco ed ace (19-23), e poi due di Juantorena (21-23). Ace di Podrascanin, la Lube è a contatto (22-23). Parità con il muro di Juantorena su Atanasijevic (23-23). Ancora Juantorena (24-23). In rete Juantorena, si va ai vantaggi (24-24). Stankovic (25-24). Grande azione in campo Lube con Juantorena che chiude (26-24).

Sull’onda del parziale precedente partono a razzo i padroni di casa che hanno Stankovic al centro e Parodi in banda. L’ace di Miljkovic segna 6-1 sul tabellone. Due di Atanasijevic (attacco ed ace) ed il muro di Elia accorciano (6-4). Riparte la Lube con due di Stankovic (8-4). Ace per Fromm (8-6). L’invasione di Juantorena riporta le squadre a contatto (9-8). Nuovo scatto Lube con Parodi (13-9). Ace per Miljkovic (16-11). Sul 18-13 in campo Buti per Elia. Il muro di Parodi avvicina i padroni di casa alla conquista del set (23-17). I Block Devils accorciano le distanze con il turno al servizio di Birarelli che realizza anche un ace (23-20). La Lube però chiude subito con l’accoppiata Miljkovic- Christenson (25-20).

Resta in campo Buti per Perugia nel quarto set. Ancora Lube avanti in avvio con un concreto Parodi (5-2). In rete De Cecco (8-4). Accorcia Perugia con Atanasijevic (9-7). Incomprensione tra Fromm e Birarelli (11-7). Scappano via i padroni di casa (13-7). In campo Holt per Fromm. Fuori Atanasijevic (15-8). I Block Devils assestano la fase di cambio palla, ma non riescono ad avvicinarsi (20-14). Si arriva al match point dopo l’errore al servizio di Atanasijevic (24-17). Chiude Miljkovic (25-18).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento