Il grande volley - La Sir Perugia batte Padova e vola alla finalissima di Coppa Italia

La squadra di Heynen trova la giornata perfetta al servizio, mette a segno 15 ace. Spettacolare Atanasijevic

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - KIOENE PADOVA 3-0

Parziali: 25-16, 27-25, 25-17

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 21, Russo 9, Podrascanin 10, Leon 9, Lanza 8, Colaci (libero), Piccinelli, Zhukouski, Plotnytskyi 2. N.e.: Taht, Ricci, Hoogendoorn, Biglino (libero). All. Heynen, vice all Fontana.

KIOENE PADOVA: Travica 2, Hernandez 16, Polo 4, Volpato 5, Ishikawa 10, Barnes 1, Danani (libero), Randazzo 2, Casaro, Cottarelli. N.e.: Bassanello (libero), Fusaro, Gottardo, Merlo. All. Baldovin, vice all. Zappaterra.

Arbitri: Rossella Piana - Luca Sobrero

LE CIFRE – PERUGIA: 12 b.s., 15 ace, 48% ric. pos., 22% ric. prf., 56% att., 7 muri. PADOVA: 10 b.s., 4 ace, 54% ric. pos., 25% ric. prf., 52% att., 3 muri.

La Sir Safety Conad Perugia sconfigge con un convincente 3-0 la Kioene Padova nei quarti di finale della Del Monte®Coppa Italia e si prende uno dei quattro biglietti per la Final Four di Casalecchio di Reno dove, nel weekend del 22 e 23 febbraio, cercherà di difendere la coccarda tricolore che porta sulla maglia.

È una Perugia micidiale dai nove metri quella di stasera! 15 i servizi vincenti dei ragazzi di Vital Heynen (a bersaglio praticamente tutto il sestetto con Leon, Russo ed Atanasijevic i più prolifici) che si abbattono come una furia sulla seconda linea avversaria ed indirizzano il match nel primo e terzo set. Molto combattuto, e probabilmente decisivo per l’esito finale, invece il secondo set che Padova si gioca fino in fondo portandolo ai vantaggi fino alla doppietta, attacco ed ace, di Atanasijevic.

È proprio il serbo, ormai cittadino onorario di Perugia, l’indiscusso Mvp del match. 21 punti per Atanasijevic con un incredibile 94% in attacco, 17 su 18, 0 nella casella degli errori e delle murate ed applausi a non finire ricevuti dal pubblico salito al PalaBarton. Una certezza come sempre Colaci in seconda linea e De Cecco in regia, ottimo Russo (9 punti con il 100% in primo tempo) e doppia cifra per Podrascanin (10 palloni vincenti con 3 muri e 2 ace).

Vittoria consecutiva numero quattordici per Perugia che raggiunge l’obiettivo della Final Four ed ora si prepara al prossimo durissimo match di domenica in casa della Allianz Milano.

IL MATCH - Formazione tipo per Heynen. Subito Podrascanin, due ace di Leon ed ancora Leon (4-0). Due muri in fila di Lanza e sempre Podrascanin (6-0). Ace anche per Hernandez (7-2). Diagonale vincente di Lanza (9-3). Ace di Atanasijevic (11-3) ed ace di Lanza (13-4). Bomba di Leon da posto quattro, poi terzo ace del numero nove bianconero (17-7). Nuovo ace anche per Hernandez (17-9). Primo tempo vincente di Russo (20-11). Hernandez vincente due volte in contrattacco (21-15). Doppietta Atanasijevic-Leon (23-15). Chiude l’ennesimo ace di Leon (25-16).

Parte molto meglio Padova nel secondo parziale, sfruttando qualche errore di Perugia (2-5). Atanasijevic accorcia (4-5). Ace di Lanza e parità (6-6). Ace di Russo, poi muro di Podrascanin e poi altro ace di Russo (10-7). Muro di Polo, ace di Ishikawa e subito parità (10-10). Un paio di errori in attacco di Leon lanciano la Kioene (11-13). L’ace di Leon a 130 km/h pareggia (13-13). Altri due per i Block Devils, favoriti da altri due bolidi dai nove metri di Leon (15-13). Ace anche per Podrascanin (17-14). Padova rientra ancora con un incisivo Ishikawa (20-19). Ace di Travica a parità (20-20). Ancora Ishikawa rovescia tutto (20-21). Dentro Plotnytskyi per Leon. Atanasijevic fa girare Perugia (21-21). Proprio Plotnytskyi rimette avanti i suoi (23-22). Pallonetto vincente di Atanasijevic, set point Perugia (24-23). Torna Leon al servizio. Randazzo manda il set ai vantaggi (24-24). Sull’asta il contrattacco di Randazzo (25-24). Sulla riga l’attacco di Hernandez (25-25). Maniout di Atanasijevic (26-25). Mette l’ace Atanasijevic e Perugia raddoppia (27-25).

Il bomber di Perugia Atanasijevic trascina i suoi in avvio di terza frazione (5-0). Doppietta di Russo, attacco e muro (7-1). Ace di Hernandez (7-3). Padova si avvicina con il suo opposto cubano protagonista (9-6). Torna Plotnytskyi. A terra il primo tempo di Podrascanin (12-8). Russo non è da meno (14-9). Infila anche l’ace Russo (18-11). Muro di Volpato (18-13) e poi muro anche per Atanasijevic (20-13). Bella diagonale di Plotnytskyi (21-14). Atanasijevic esplode la diagonale che manda Perugia al match point (24-16). Lanza spedisce i Blokc Devils a Bologna! (25-17).

I COMMENTI - Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia): “Era una partita importantissima, da dentro o fuori. Quando ci entra la battuta come stasera è difficile giocare contro di noi. La mia prova? Nella nostra squadra ogni volta qualcuno risolve le cose, stasera mi è andata bene, ma pensiamo già alla prossima gara”.

Dragan Travica (Kioene Padova): “Perugia ha messo in campo una prestazione meravigliosa in un palazzetto fantastico. La lunga sosta ha forse pesato, ma loro ci hanno aggredito al servizio e siamo stati in difficoltà nell’entrare nello scambio, cosa dove solitamente siamo molto bravi. Peccato, ma questa partita ci è stata comunque utile e da domenica iniziamo il nostro percorso in campionato”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Incidente sul raccordo Perugia-Bettolle: schianto tra due auto a Ferro di Cavallo

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento