Serie B Spezia-Perugia 2-2, le pagelle: Nzita non trema, sorpresa Kouan. Falcinelli lotta, Buonaiuto c'è

Buon esordio per il 19enne terzino belga, mentre il suo coetaneo ivoriano offre una prestazione di sostanza e qualità a centrocampo. 'Dieguito' fa il pivot, gol e assist per il trequartista

Le pagelle del Perugia dopo il 2-2 strappato dai biancorossi di Oddo al 'Picco' di La Spezia nella quarta giornata di campionato grazie a un gol segnato al 90' da Iemmello che si è poi detto sorpreso dalla sua esclusione dall'undici titolare.

VICARIO 6,5 Incolpevole sul primo gol spezzino, quando anzi servono tre tentativi di fila per superarlo, poteva forse far meglio sulla respinta di pugni che porta poi al rigore del 2-1 ligure (intuisce solo il tiro di Matteo Ricci). Nella ripresa chiude un paio di volte la strada a Delano e si supera volando all'incrocio su un sinistro a giro di Federico Ricci.

ROSI 5,5 Soffre gli spunti di Delano, che dalla sua parte lo mette in difficoltà con i cambi di passo e rientrando sul destro. Il capitano tiene botta con l'esperienza e nel finale, con la squadra alla ricerca del pari, dà più sostegno in avanti al nuovo entrato Fernandes.

SGARBI 6 Tiene sotto controllo Gyasi e nel momento più difficile della gara sembra reggere meglio la pressione rispetto a Gyomber. Preciso, puntuale e ordinato, fa il suo senza sbavature e dimostra ancora una volta di essere all'altezza della situazione.

GYOMBER 5 Colpevole sul primo gol spezzino, non tanto per il fallo che porta alla punizione di Bartolomei quanto per aver tenuto in gioco Capradossi e per averlo poi lasciato calciare due volte mostrando poca reattività. Dopo l'errore va in tilt e perde lucidità, regalando una palla pericolosissima in area a Federico Ricci.

NZITA 6 Non trema, ma forse condizionato dal giallo rimediato in avvio, sembra frenarsi a lungo. Senza pagare l'emozione del debutto, controlla bene un cliente difficile come Federico Ricci ma aspetta solo l'assalto finale prima di salire, spinto anche dalle urla di Oddo. Padronanza tecnica e buona personalità, buon esordio per il 19enne belga.

KOUAN 6,5 Lotta, corre e incredibilmente senza prendere gialli. Oltre al dinamismo ci mette però anche qualità, come quando mette Falcinelli due volte nelle condizioni di raddoppiare: prima con un bel lancio (20') e poi con un assist dalla destra (41'). Trova invece la risposta del portiere quando ci prova da solo dopo un bell'aggancio e un bel dribbling in area (39'). Nel finale si piazza vicino a Carraro in mediana.

CARRARO 6 Prezioso per il suo lavoro di rottura davanti alla difesa, dà anche buone geometrie alla squadra soprattutto nella prima fase del match. Nella ripresa rischia di regalare una palla pericolosissima a Matteo Ricci, ma 'incassa il colpo' e si rimette in trincea battagliando fino alla fine.

DRAGOMIR 5,5 Torna titolare dopo l'esclusione con la Juve Stabia, quando era reduce dagli impegni con la Romania Under 21, ma non sembra in una delle sue giornate migliori. È lui a respingere con il braccio il tiro di Matteo Ricci e a causare il rigore del 2-1 spezzino. (dal 25' st FERNANDES SV Dà vivacità con i suoi sprint, ci mette anche grinta)

BUONAIUTO 6,5 Scatenato in avvio, quando colpisce subito lo Spezia e sfiora il raddoppio, mostra una grande intesa con Falcinelli nel tridente lanciato da Oddo e completato da Capone. Come la squadra sparisce dopo il gol del pari ligure, ma Oddo lo tiene in campo e lui lo ripaga con una ripresa in crescendo e l'assist per il 2-2 di Iemmello.

CAPONE 5,5 Parte bene come il resto della squadra, mostrando di sentirsi a suo agio negli scambi con Buonaiuto e Falcinelli. Preciso nelle sponde e nel fraseggio stretto, non riesce ad arrivare però quasi mai alla conclusione e cala alla distanza. (dal 36' st MELCHIORRI SV Partecipa all'assalto finale)

FALCINELLI 6 Protagonista nell'ottimo avvio del Grifo, quando apre gli spazi da pivot per Buonaiuto e Capone, cerca invano il raddoppio un paio di volte: prima temporeggia troppo per portarsi la palla sul sinistro (20'), poi è sfortunato quando viene murato da Vignali (41'). Ancora a corto di minutaggio, viene sostituito nella ripresa. (dal 17' st IEMMELLO 6,5 Non riesce a dare una la scossa alla squadra, che lo serve poco e male, sbaglia però diverse sponde. Alla prima palla buona però, al 90', segna una rete strepitosa da 'matador' con freddezza e lucidità: stop di petto e destro di controbalzo).

ALL. ODDO 6 Stravolge il Grifo rispetto alla gara pareggiata contro lo Juve Stabia e la squadra sembra ripagarlo con un ottimo avvio, per poi restare vittima di un improvviso black-out che porta all'uno-due dello Spezia. Nella ripresa getta nella mischia Iemmello, Fernandes e Melchiorri, passa a una sorta di 4-2-4 e alla fine torna a Perugia con un punto d'oro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento