Perugia calcio, Pizzimenti: "Ecco perché abbiamo scelto Oddo". In Veneto sicuri: "Grifo su Schenetti, Vicenza su Falasco"

Il dirigente, premiato al 'Gran Galà del calcio umbro', sul nuovo tecnico: "È tra i migliori in Italia, ha sposato il nostro progetto e a differenza di Grosso era libero". Voci di calciomercato sul trequartista dei patavini e sul terzino biancorosso, che piace al Vicenza

Marcello Pizzimenti, direttore sportivo del Perugia

"Il Perugia ha scelto Massimo Oddo perché è uno dei migliori tecnici d'Italia, ha sposato il nostro progetto fin dal primo momento in cui ci abbiamo parlato e perché, rispetto a Fabio Grosso, aveva il vantaggio di essere libero". Parole di Marcello Pizzimenti, direttore sportivo biancorosso, premiato mercoledì 12 giugno al Gran Galà del Calcio Umbro, andato in scena all’hotel “Alla Posta dei Donini” di San Martino in Campo. Il dirigente biancorosso ha poi scherzato con gli ex azzurri Federico Balzaretti, Lorenzo Minotti e Luca Marchegiani, ospiti illustri della serata: "In difesa abbiamo già Rosi e Gyomber - ha detto Pizzimenti - se venite anche voi vinciamo il campionato, facile-facile...".

'RISPUNTA' SCHENETTI - Una voce di calciomercato intanto dal Veneto, dove si accosta il Perugia a un 28enne trequartista che quest'anno ha sfiorato la Serie A : "Il Monza - si legge su padovasport.tv - ha fatto un sondaggio per Andrea Schenetti (...)", sul quale c'è però da registrare "anche l’interesse di Perugia e Frosinone". Una voce che pare credibile come 'piano B' nel caso in cui non si riuscisse a trattenere Verre, ricordando che già a gennaio il Perugia (come riportò all'epoca il 'Messaggero Umbria') aveva messo gli occhi sul calciatore in scadenza con il club patavino. Sempre in  Veneto poi si parla di una possibile uscita dalla rosa del Grifo: "Nel mirino del Vicenza - scrive 'tuttomercatoweb.com  - c'è Nicola Falasco".

LA TOP 11 UMBRA - Tornando al Gran Galà del Calcio Umbro - organizzato dall’agenzia giornalistica Infopress con le associazioni “I Love Norcia” e “Insieme” di Gubbio - oltre a quello di Pizzimenti del Perugia, ci sono state altri riconoscimenti. C'è stata infatti la consegna dei premi “Umbria e Norcia nel Cuore” all’ex difensore Lorenzo Minotti, “Ernesto Bronzetti” (prima edizione) all’ex difensore Federico Balzaretti dirigente della Roma, “Giancarlo Brugnoni” ad Andrea Abodi, presidente del Credito Sportivo Italiano, “Angelo Marinangeli” alla giornalista Marina Presello di Sky Sport. Per la Ternana è stato invece premiato il vicepresidente Paolo Tagliavento e per il Gubbio il portiere Gabriele Marchegiani, accompagnato dal padre, l’ex portiere Luca Marchegiani, che con Balzaretti e Minotti ha premiato i calciatori umbri che si sono messi in mostra nella passata stagione. Il riconoscimento di 'Top Player' per la stagione 2018/19 è andato al 27enne bomber ventisettenne Alessandro Tascini del Bastia (17 gol in Serie D gli sono valsi anche gli interessamenti del Gubbio). Con lui nella 'Top 11' hanno poi conquistato un posto anche il portiere Juri De Marco (San Sisto), Alessio Nofri (Nestor), Alessio Ciurnelli (Cannara), Filippo Petterini (Foligno), Diego Volpi (Lama), Christian Bruschi (Tiferno 1919), Stefano Gramaccia (Trestina), Lorenzo Belli (Bastia), Mattia Menichini (Castel del Piano) e Maurizio Peluso (Foligno). 

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Come richiedere gli assegni familiari nel 2019 e chi ne ha diritto

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

  • Umbria, tragedia lungo la strada: l'auto si schianta contro un albero, muore a 36 anni

  • Luca sparisce nel nulla, poi il lieto fine: "E' stato ritrovato, grazie a tutti"

  • Tragico Erasmus, studente spagnolo si tuffa in piscina e muore sotto gli occhi degli amici

  • Castiglione del Lago, schianto all'alba: ferita una ragazza

  • Tragedia in Umbria: non rispondeva alla vicina, trovata morta in casa

Torna su
PerugiaToday è in caricamento