Serie B, Perugia - Avellino: pari in rimonta. Salva Cerri dal dischetto

Il Grifo rimonta il vantaggio degli iripini conquistando un pareggio. Biancorossi più cattivi e carichi ma la vittoria ancora non arriva. Manca ancora una vera identità per questo Perugia

PERUGIA: Rosati, Zanon, Volta, Monaco, Pajac, Brighi, Falco, Bandinelli, Bonaiuto, Di Carmine, Mustacchio. A disposizione: Santopadre, Belmonte, Bianco, Casale, Cerri, Colombatto, Dossena! Han, Nocchi, Terrani. All: Roberto Breda 

AVELLINO: Radu, Laverone, Suagher, Migliorini, NGawa, Molina, Di Tacchio, Moretti, D'Angelo, Asencio, Ardemagni. a disposizione:Bidaoui, Camara, Castaldo, Falasco, Gilha, Iuliano, Kresic, Lasik, Lezzerini, Pagherà. All: Walter Alfredo Novellino

ARBITRO: sig. La Penna di Roma 1

ASSISTENTI: Baccini di Conegliano - Scatragli di Arezzo

IV UOMO: Meraviglia di Pistoia 

Formazione inedita per il Perugia con Breda che lascia in panchina Colombatto ed Han e schiera Di Carmine come prima punta con alle spalle Falco, Bonaiuto e Mustacchio. In difesa spazio per Pajac e  Zanon sulle corsie esterne mentre al cento della difesa Volta e Monaco. Davanti a loto la coppia Bandinelli- Brighi mentre in porta torna Rosati.

1'pt: partiti!!! T

7'pt: piove copiosamente allo stadio Curi con il campo che sembra reggere comunque bene. Pernquanto riguarda la partita nulla da segnalare se non una sgroppata di Bonaiuto sulla fascia è fermato in fallo laterale. Per il resto azioni velleitarie da entrambe le parti

11'pt: annullato gol all'Avellino per fuorigioco. Punizione dalla trequarti, palla in mezzo, Suagher insacca ma è offside

15'pt: gara tutto sommato equilibrata con le due squadre che difficilmente trovano varchi validi per scalfire le rispettive difese  

18'pt: grandissima parata di Radu con la conclusione ravicinatissima di Di Carmine. Occasione sprecata con la porta sguarnita

23'pt: grande occasione per l'Avellino con Laverone che serve Miglioriniche prova la conclusione. La palla si infrange tra il palo e o guantoni di Rosati. Pericolo sventato per i padroni di casa 

29'pt: stavolta ci prova Falco con un gran destro ma è bravo Radu a parare in due tempi

30'pt: ilGrifo cerca di fare la partita provando ad alzare i toni e riversandosi spesso in avanti pur trovando sempre complicato creare conclusioni importanti 

36'pt: Volta devia malamente un pallone e Asencio lo intercetta sparando un tiro che fa la barba al palo

40'pt: botta e risposta con il Perugia che ci prova con Monaco. Angolo, testata e pallone a lato

42'pt: RETE DELL'AVELLINO! Ardemagni.Crosso di Laverone e la punta del puoi insacca di testa. Nessun festeggiamento essendo Ardemagni un ex molto amato

45'pt: finisce qui la prima parte della gara. Grifo ancora in difficoltà e adesso bisognerà inventarsi ancora qualcosa di nuovo

1'st: si riparte con gli stessi 22 del primo tempo. Intanto cade sempre più copiosa la pioggia al Curi

7'st: Grifo in avanti con Bandinelli che serve un pallone dalla sinistra dell'area, pallone al bacio per Di Carmine che da posizione centrale a due passi da Radu si fa anticipare da un difensore irpino mandando alle ortiche una ghiottissima occasione 

9'st: punizione dalla trequarti , palla in mezzo inzuccata di Volta e palla che vola alta sopra la traversa 

11'st:  sostituzione per ilmPerugia. Esce Mustacchio, spento a dire la verità, ed entra Terrani 

12'st: altra sostituzione perugina. Via Falco per Cerri

18'st: forti proteste dei grifoni per un presunto fallo da rigore su Cerri. Il direttore di gara non ravvede nessuna infrazione e si procede. Inutili le proteste 

20'st: cambio per i lupi. Esce Asencio per Castaldo 

21'st: terzo ed ultimo cambio per i padroni di casa. Esce Brighi per Bianco 

22'st: ancora proteste da sponda perugina con una mischia in area nella quale restano a terra due giocatori. La palla rimane in gioco, la chiude Terrani che manda alto. Azzittisce tutti il direttore di gara che anche stavolta non ravvede sanzioni

23'st: cambio Avellino. Esce Moretti per Lasick

26'st: paratissima di Rosati su D'Angelo che parte velocissimo arriva in area e lascia partire la conclusione che il portiere perugino blocca

28'st: RIGORE PER IL GRIFO. DAL DISCHETTO VA CERRI CHE RIMETTE LE COSE IN PARO. PERUGIA 1 AVELLINO 1

35'st: massimo sforzo per il Grifo che cerca di spingere in avanti per cercare la zampata vincente. Resiste l'Avellino con tutte  le proprio forze 

40'st: battute finali coni lupi che provano ad andare avanti. È comunque un continuoribaltamento di fronti. Ci prova Cerri, murato

45'st: finito il tempo regolamentare, si giocherà per altri 4 minuti

46'st: acuto dell'Avellino con un gran tiro da fuori area di Di Tacchio, parata aerea di Rosati che salva capra e cavoli. Nella concitazione vivente espulso anche mister Novellino per proteste 

49'st: finisce qui con una buona pari per il Perugia che rimonta e si salva dalla furia finale dell'Avellino

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Scontro tra auto e camion sulla E45, automobilista salvo per miracolo: mezzo distrutto

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento