Serie B calciomercato, Oddo promuove il Perugia: “Buona la prima! Benali? Vediamo...”

Il nuovo tecnico soddisfatto dopo il debutto in amichevole contro la Pietralunghese, battuta 8-0: “La tripletta di Iemmello? È il suo mestiere. Nel mio 4-3-2-1 voglio velocità di circolazione e verticalizizzazioni. Il mercato? Qualcosa manca...”

Massimo Oddo è soddisfatto dopo il debutto del suo Perugia, che nel ritiro di Pietralunga ha battuto 8-0 i dilettanti locali della Pietralunghese, squadra di Promozione umbra: “Al di là del risultato sono contento dei ragazzi perché hanno provato a giocare e a fare le cose su cui abbiamo iniziato a lavorare, cioè la difesa a 4 e la manovra offensiva. Nel mio 4-3-2-1 voglio circolazione di palla veloce e verticalizzazioni, perché la porta è davanti, e i due esterni non mi piacciono troppo larghi ma voglio che si stringano sotto alla punta. Come fa Capone? Lo abbiamo preso proprio perché sa fare questo lavoro”.

I SINGOLI - È proprio l’ex Atalanta ha fornito nel primo tempo due assist al nuovo attaccante Pietro Iemmello autore di una tripletta: “Fare gol è il suo mestiere. Di Chiara? L’ho messo a mezzala perché al momento abbiamo altri due terzini sinistri (Nzita e Falasco, ndr) e lui è quello che sa interpretare meglio più ruoli. Perché negli ultimi 10-15 minuti abbiamo giocato in nove (fuori Falasco e Bianchimano, ndr)? Per stimolare un po’ di più la difesa che in questo tipo di partite è meno impegnata. Una nota negativa? In alcuni tratti poco equilibrio, perché in queste gare magari tutti vogliono andare avanti per segnare, ma nel complesso sono soddisfatto”.

IL MERCATO - Il discorso passa poi al calciomercato: “Ci manca ancora qualcosa ma la società, con cui ho grande sintonia, sa cosa. Benali? È un ottimo calciatore e ci ho già lavorato (a Pescara mentre ora è al Crotone, ndr) ma vediamo... Al di là dei nomi comunque servono giocatori funzionali e con determinate caratteristiche”. Infine un messaggio d’amore ai tifosi: “oggi hanno dimostrato grande entusiasmo venendo numerosi e noi dovremo cercare di portarne sempre di più allo stadio”.

PAROLA A CARRARO - Dopo il match ha parlato anche il 21enne regista Marco Carraro, tornato in prestito dall’Atalanta: “Sono felice di essere di nuovo in biancorosso perché la società mi ha fatto sentire la sua stima e nel Grifo mi sono trovato benissimo”. Positivo anche l’impatto con Oddo: “Il mister ci chiede di giocare a calcio, muovendo la palla velocemente e questo mi piace”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Scontro tra auto e camion sulla E45, automobilista salvo per miracolo: mezzo distrutto

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento