Serie B - Mister Nesta:"Contro il Benevento voglio una grandissima gara"

Dopo il ko di Crotone per il Grifo è già ora di scendere di nuovo in campo. Al Curi, infatti, arriva la formazione dell'ex Bucchi. Nesta:"Mi aspetto una prova di orgoglio"

Neanche il tempo di digerire la sconfitta contro il Crotone che per il Perugia è già ora di tornare in campo. Sabato pomeriggio al Curi arriva il Benevento dei tanti ex biancorossi a partire dai vari Bucchi, Bonaiuto, Bandinelli e Volta. Una partita che vale tantissimo per entrambe le formazioni. Per il Grifo vincere significherebbe consolidare la propria posizione nei play-off e sfatare il tabù che vede i grifoni contro chi li precede in classifica. Gara importante anche per i sanniti che stanno cercando di scacciare i problemi delle ultime settimane. "Come tutte le squadre anche noi subiamo dei passaggi a vuoto e fatichiamo a dare continuità ai nostri risultati" ha commentato il tecnico perugino "Purtoppo il campionato è questo. Nessuna squadra riesce a scappare, neppure il Brescia che sta lì in alto. Bisogna avere equità nei giudizi senza usare troppa severità". 

Significato. La gara contro il Benevento avrà di certo una valenza molto importante per la squadra biancorossa. Anche perché sarà il primo di 5 scontri diretti che attendono il Grifo. "La partita sarà un bello snodo per noi" ha proseguito il mister "Siamo tornati molto amareggiati da Crotone  perché ci è mancata la giocata negli ultimi 25 metri. Siamo a volte ingenui e per questo non abbiamo riportato a casa neanche un pareggio. Siamo molto concentrati e speriamo adesso di portare via l'intera posta in palio. La gara è fondamentale per noi e voglio che la squadra riesca a tirare fuori tutto l'orgoglio che ha in corpo insieme ad una bella dose di cattiveria". 

Avversario. Il Benevento è da sempre una delle squadre più accreditate per la vittoria. Nelle ultime settimane la squadra di Bucchi ha avuto qualche problema ma sembra essere tornata in forma. " Il Benevento pur avendo cambiato molti giocatori nelle ultime giornate ha comunque un 11 molto importante. È una squadra molto forte per la categoria e molto costosa. Hanno avuto qualche problema ma sono molto temibili" ha detto Nesta. 

Turn over. 3 partite in 7 giorni fanno presagire qualche cambiamento in campo. "Non so ancora se cambieremo qualcosa" ha commentato invece il tecnico "Devo pensare a mettere in campo la squadra migliore sotto l'aspetto tecnico-tattico è quello della corsa. Due aspetti molto difficili da concliliare. Poi dobbiamo pensare che alcuni giocatori sono insostituibili per l'economia del nostro gioco". 

Difesa. A Crotone il Perugia ha preso due reti al centro della difesa. Sono possibili avvicendamenti in quel reparto? "Sgarbi sta migliorando e se la sta giocando alla pari degli altri. E poi non possiamo gettare la croce ne a lui ne a Gyomber. Anche i terzini stanno lavorando tantissimo. Vedremo" ha concluso Nesta. 

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica, come richiederla o rinnovarla

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

  • Farmaci equivalenti e farmaci di marca: sono proprio uguali?

I più letti della settimana

  • Ballottaggi: i nuovi sindaci di Marsciano, Foligno, Bastia Umbra e Gubbio

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Umbria, vaga a piedi in superstrada: "Sono stato licenziato e mia moglie mi ha lasciato"

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Una figlia di 14 anni da incubo, picchia con una pala la madre e la minaccia: "Ti sgozzo di notte"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento