Serie B, calciomercato Perugia: idea Ciciretti dal Napoli. E Angella punta il Chievo: "Sono pronto"

Con Benali del Crotone inarrivabile il Grifo pensa al 25enne trequartista, ex Benevento e tornato in azzurro dopo i prestiti di Parma e Ascoli. Si presenta intanto il nuovo difensore biancorosso: "Convinto da Oddo, Faraoni e Negri..."

Massimo Oddo sembra essersene fatto una ragione: strappare al Crotone il suo pupillo Ahmad Benali (27 anni) è quasi impossibile, come ha riconosciuto lui stesso in una recente intervista alla 'Gazzetta dello Sport'. A consolarlo potrebbe però essere Amato Ciciretti (25), tra i profili monitorati dal Perugia per rinforzare la batteria dei trequartisti. Dopo una stagione in prestito tra la A (6 gettoni con il Parma) e  la B (da gennaio con l'Ascoli), il talento di scuola Roma è tornato al Napoli che ne detiene il cartellino da quando nel 2018, si è svincolato dal Benevento. Con i campani è stato promosso nella massima serie due anni fa per scendere in campo poi 12 volte e segnare 2 reti (la prima a Marassi contro la Sampdoria e la seconda allo Juventus Stadium) e in Serie B può vantare in totale 58 presenze con 9 gol e 16 assist all'attivo. Sul fronte uscite nel frattempo è stata ufficializzata la cessione in prestito al Gubbio (Serie C) dell'attaccante Jacopo Manconi (25), che era arrivato poco più di un mese fa dal Novara.

Serie B, il calendario del Perugia

ANGELLA PUNTA IL CHIEVO - Pronto al debutto con la maglia del Grifo sembra intanto Gabriele Angella che, presentato oggi alla stampa nella sala conferenze del Museo del Grifo, si candida per la prima di campionato che vedrà il Perugia ospitare al Curi il Chievo domenica 25 agosto (ore 21) dopo essere andato in panchina nella gara di Coppa Italia vinta con il Brescia: “Con l'Udinese mi sono allenato prima in gruppo e poi con altri giocatori insieme a dei preparatori - ha spiegato il difensore cresciuto nell'Empoli ed ex di Siena, Reggina, Watford, QPR e Charleroi -. Sono pronto per giocare, poi ovviamente deciderà Oddo”. Oltre che in campo il gigante toscano (189 centimetri di altezza) cercherà di dare una mano al tecnico anche nello spogliatoio e durante gli allenamenti: “A 30 anni proverò a trascinare i più giovani e a dare una mano a chi ne avrà bisogno. I compagni intanto mi hanno accolto bene e l'impatto col gruppo è stato ottimo, sono sicuro che potremo fare bene”. La scelta di Perugia, tra l'altro, è stata ben ponderata: “Prima di accettare mi sono preso qualche giorno di riflessione perché, anche se conoscevo Oddo con cui ho lavorato all'Udinese, volevo essere convinto al 100% prima di scendere di categoria e intraprendere questo nuovo viaggio. Alla fine sono venuto qui perché c'è un progetto e oltre al mister, che è molto competente e prepara bene le partite, mi hanno consigliato anche due ex come il mio amico Faraoni e Marco Negri, che collaborava con Oddo a Udine e con questa maglia ha fatto la storia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento